Ultimi Articoli

Bignè con crema allo zabaione e glassa di cioccolato per natale

30 Novembre 2010 di Ishtar
Bignè con crema allo zabaione e glassa di cioccolato per natale

Questi deliziosi bocconcini nascondono al loro interno un ripieno vellutato di crema allo zabaione ed una croccante copertura di cioccolato fondente. Li trovo ideali come dessert di fine pranzo di natale, sono sfiziosi quanto basta per fare in modo che nessuno si tiri idientro di fronte al loro assaggio anche dopo il più luculliano dei pranzi ed hanno delle dimensioni ridotte per cui per uno (che poi diventano due, tre, quattro) c’è sempre spazio. La preparazione dei bignè con crema di zabaione e cioccolato fondente prevede tre fasi. La prima, cioè la preparazione dei bignè, la seconda, ossia la preparazione della crema, ed infine, operazione più semplice tra le tre, la preparazione della glassa al cioccolato. Per quanto riguarda i bignè, il procedimento base è sempre lo stesso, ossia si versano in una padella il burro con l’acqua, si fanno sciogliere e poi si versa tutta in una volta la farina mescolando energicamente con un cucchiaio di legno. Il composto si mette a raffreddare ed infine si aggiungono, una alla volta, le uova. Il composto così è pronto per essere cotto. Anche per quanto riguarda la crema allo zabaione, il procedimento è già abbastanza conosciuto, difatti è simile a quello di una normale crema pasticcera, con l’aggiunta, però di marsala secco. Continua a leggere

Tipici biscotti valdostani, i torcetti

30 Novembre 2010 di marinagalatioto
Tipici biscotti valdostani, i torcetti

I torcetti sono un biscotto tipico della bassa Val d’Aosta e del Piemonte, si chiamano così perchè vengono torti per dar loro la forma di una ciambellina annodata. Hanno un gusto particolare e burroso. Li mangiavo con mio fratello quando ero una bimbetta in montagna con la nonna. Ne eravamo golosissimi. Gustati con un buon tè caldo nelle fredde giornate invernali oppure con crema pasticcera o alla vaniglia questi biscotti sono un delicato dessert. Se li conservate all’interno di una scatola di latta, chiusi ermeticamente, durano per giorni. Gli adulti li possono consumare come dessert a fine cena con del vino bianco dolce e frizzante. Eccovi la ricetta.Continua a leggere

Ricette per natale, le classiche meringhe

29 Novembre 2010 di Ishtar
Ricette per natale, le classiche meringhe

Le meringhe, chi non ha mai assaggiato queste nuvolette zuccherose? Le meringhe sono quanto di più dolce esista tra i dolci, per forza di cose dato che sono a base di zucchero. Il segreto della loro preparazione consiste in una lunga cottura in forno a fiamma bassa che permetta di farle asciugare ma non scurire o colorire troppo, mantenere un candido colore bianco è essenziale. Inoltre gli albumi dovranno essere montati a neve molto ferma, provate a capovolgere il contenitore nella quale li avrete montati, se non cade il composto è perfetto. Le meringhe sono ottime mangiate da sole ma possono servire anche come decorazione di dolci e dolcetti per esempio sul web ho visto dei muffins alle meringhe, oppure le ho viste sottoforma di funghetto fare bella mostra sui tronchetti di natale. Le meringhe possono anche essere colorate, basterà aggiungere qualche goccia di colorante alimentare all’impasto. Racchiuse in sacchettini di plastica per alimenti possono costituire un gustoso ed apprezzato regalo di natale per le amiche.Continua a leggere

Bavarese al cacao e fragole con cioccolato bianco

29 Novembre 2010 di marinagalatioto
Bavarese al cacao e fragole con cioccolato bianco

Ecco una particolarissima bavarese al cacao, guarnita con scaglie di cioccolato bianco e salsa di fragole. Insieme questi ingredienti danno vita ad un dolce buonissimo dal gusto pieno e morbido. La bavarese è un dessert perfetto per ogni occasione, per grandi e piccini. Le fragole e il cioccolato insieme poi sono un binomio apprezzato da tutti. Sopra la bavarese potete anche appoggiare delle fragole intere ricoperte di cioccolato bianco anche se in genere si utilizza quello fondente. Non è una ricetta difficile da fare, occorrono però una trentina di minuti di preparazione e un paio d’ore di frigorifero.Continua a leggere

Ricette per bambini, le caramelle gelée

28 Novembre 2010 di Ishtar
Ricette per bambini, le caramelle gelée

Che cosa c’è di più gioioso che vedere i bambini rimanere con gli occhi spalancati di fronte alle caramelle? Le caramelle sono in assoluto i dolci che per primi fanno la loro comparsa nella vita di ogni bambino. Non so nelle vostre case, ma i miei cuginetti non fanno altro che chiederne ogni volta che vengono a trovarmi. Ed allora, ho pensato, perchè non fare trovare loro delle caramelle gelatinose fatte in casa? Le caramelle gelée home-made hanno una serie di vantaggi: innanzitutto non contngono conservanti, poi si possono preparare scegliendo tutti i gusti che ci piacciono, basterà variare il sapore del succo di frutta. Ancora si possono preparare in diverse forme, e se avete in casa degli stampini appositi in silicone, potete prepararne anche  forma di animaletti, vedrete che successo! La preparazione delle caramelle gelée è estremamente facile, tra l’altro non contengono nè uova, nè latte e nè glutine, quindi un bel vantaggio se  voleste offrire un dolcetto a chi soffra di intolleranza ad uno di questi ingredienti. Vi serviranno solamente dello zucchero del succo di frutta a piacere e della colla di pesce. Continua a leggere

Bonet caramellato agli amaretti

28 Novembre 2010 di marinagalatioto
Bonet caramellato agli amaretti

Il bonet è un tipico dolce piemontese, soprattutto delle zone di Asti e di Alba. Si tratta di una specie di budino chiamato in questo modo, bonet appunto, per il tipo di stampo in cui viene messo l’impasto per cuocere. Questo invece di avere la forma classica è rettangolare e basso. Quello che vi propongo è insaporito da amaretti e un paio di cucchiai di rum, adatto come dessert per una cena tra adulti o un pranzo domenicale. Viene cotto a bagnomaria nel forno e accompagnato da un vino di quelle zone. Per guarnire si utilizzano sempre gli amaretti e dello zucchero caramellato. Si tratta di una ricetta molto semplice da fare, e comporta mezzora di preparazione e un’ora di cottura.Continua a leggere

Una ricetta senza latte, la torta all’olio di oliva

27 Novembre 2010 di Ishtar
Una ricetta senza latte, la torta all’olio di oliva

Una nuova ricetta adatta per chi soffrea di intolleranza, nello specifico, l’intolleranza al lattosio: la torta all’olio di oliva. La torta all’olio di oliva è una torta dal sapore rustico, soffice e golosa. Piace un pò a tutti anche perchè si tratta di una  torta semplice, niente creme, nè farciture ma un  dolce perfetto da mangiare a colazione o per merenda. La torta all’olio di oliva non contiene latte, ma al suo posto l’olio di oliva. Ammetto che il sapore dell’olio si sente abbastanza, ma se vi piace non sarà un problema, altrimenti sostituitelo con quello di semi, più delicato e dal sapore meno accentuato che non noterete all’assaggio della torta. La torta all’olio di oliva può essere arricchita con frutta secca, tipo nocciole, noci o mandorle  tritate grossolamente. Mi sento invece di sconsigliarvi l’utilizzo di gocce di cioccolata proprio per via del sapore già deciso dell’olio presente nella torta. La preparazione di questa torta vede una particolarità: all’inizio i tuorli dovranno essere montati con lo zucchero e successivamente con l’olio e con il succo di limone, come se si stesse preparando una maionese.Continua a leggere

Deliziosi biscotti, le lingue di gatto

27 Novembre 2010 di marinagalatioto
Deliziosi biscotti, le lingue di gatto

Ecco una ricetta semplicissima per dei biscotti deliziosi che amano tutti, bambini compresi. Anche il nome è divertente: lingue di gatto! Li conoscono tutti e vengono anche venduti nelle pasticcerie. Sono classici biscottini da tè, ma possono anche essere mangiucchiati come spuntino, magari davanti alla televisione, o facendo quattro chiacchiere con le amiche. Li si possono preparare come merenda per i bambini o per le festicciole di compleanno. Li potete anche utilizzare per guarnire budini, creme, sorbetti e torte. Gli adulti li possono accompagnare con del vino, i bambini con succo di frutta. Si conservano per qualche giorno e per farli ci vuole solo mezzora. Potete prepararli anche insieme ai bambini. Un suggerimento in più: potete congelarle in modo da averle pronte quanto arriva qualche ospite all’improvviso.Continua a leggere

Cheesecake
Torte Decorate
Biscotti