Pane al cioccolato, ecco come preparare quello a lunga lievitazione

 
Daniele Pace
24 Maggio 2020
Commenta

Avete intenzione di lasciare notevolmente di stucco tutti i vostri amici, parenti e, più in generale, chi si siede a tavola con voi? Allora il pane al cioccolato a lunga lievitazione è davvero la soluzione che fa al caso vostro. Sì, dal momento che si tratta di una perfetta via di mezzo tra una golosità decisamente rustica e contadina e un alto grado di delicatezza, che invece riprende le caratteristiche profumate e decise del cacao. Un sapore veramente che ha pochi eguali.

Pane cioccolato zucchine

Tra le principali caratteristiche del pane al cacao troviamo sicuramente il fatto che, dopo la preparazione, si mantiene molto bene per qualche giorno, ma c’è comunque sempre l’opzione che prevede di congelarlo e poi tirarlo fuori dal freezer quando se ne ha voglia.

Pane al cioccolato: scopriamo la ricetta

Per realizzare il pane al cioccolato a lunga lievitazione servono i seguenti ingredienti: 60 grammi di zucchero, 350 grammi di farina 0, 370 ml di acqua a temperatura ambiente, 100 grammi di cacao amaro in polvere, 3 grammi di lievito di birra disidratato, un pizzico di sale, 100 grammi di cioccolato fondente spezzettato.

Il primo passo per portare a termine tale ricetta è quello di provvedere a versare in una ciotola la farina insieme al cacao e cominciare a mescolare. A questo punto, potete inserire anche lo zucchero e il lievito, accertandovi che il composto riesca ad amalgamarsi alla perfezione. All’interno di un recipiente dall’ottima capienza, dovrete provvedere a versare l’acqua, importante che sia sempre a temperatura ambiente, cominciando con l’incorporazione delle polveri, ma in maniera decisamente graduale, provvedendo sempre a girare la pastella usando una forchetta in modo piuttosto intenso. Nel momento in cui l’impasto sarà ancora a sufficienza liquido, ecco che si può aggiungere il sale poi continuare in questo modo.

L’impasto sembra molle e particolarmente appiccicoso? Non vi dovete in alcun modo preoccupare, dal momento che sarà sufficiente aspettare che riposi circa 30 minuti, ricoprendo la ciotola con un canovaccio. A questo punto, potete usare una spatola per rimuovere il composto che si trova attaccato sulle pareti e poi portarlo verso la parte centrale della ciotola. Si tratta di un’operazione che dovrà essere ripetuta almeno tre volte, rispettando 15 minuti di distanza. Infine, sigillate usando la pellicola e aspettate che lieviti, inserendo il composto nella zona bassa del frigo, per circa 12 ore.

Infine, infarinate il piano di lavoro, stendete l’impasto e cominciate con le tipiche pieghe, incorporando tutto il cioccolato a pezzettini. Lasciate lievitare altre due ore a temperatura ambiente, e poi infornate in forno preriscaldato a 220 gradi, statico. Dopo mezz’ora riducete la temperatura a 200 gradi e fate cuocere per altri 30 minuti.

Commenta!

Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

Articoli Correlati
Siamo spiacenti ma al momento non esistono articoli correlati per Pane al cioccolato, ecco come preparare quello a lunga lievitazione.