Fassi: la gelateria più antica d’Italia

 
Brownie
22 Aprile 2008
7 commenti

A pochi passi da Piazza Vittorio Emanuele a Roma si trova la più antica e grande gelateria d’Italia…….Fassi!!! le origini risalgono addirittura al 1880 quando gli fu data l’autorizzazione per la vendita del ghiaccio e la mescita della birra, da quel momento iniziò l’antica tradizione e quella di oggi è la quarta generazione di gelatieri!!!

fassi.jpg

Un gelato veramente buono e di qualità famoso e apprezzato in tutta Roma; il gelato però non è la sola bontà preparata da Fassi, infatti si può trovare anche un vasto assortimento di semifreddi e granite!!

Qui ogni prodotto ha una storia…….le “caterinette” sono dei deliziosi semifreddi così chiamati da Giovanni Fassi in ricordo delle “caterinette francesi” le prime donne indipendenti di inizio ‘900; i famosi “sampietrini” piccoli dessert freddi dalla forma quadrata, creati in onore della pavimentazione di Roma; i “ninetti”, gelati con lo stecco dedicati a Giovanni Fassi dalla moglie Giuseppina; la “cassata Giuseppina” invece dedicata da Giovanni Fassi alla moglie Giuseppina, una deliziosa cassata al pistacchio; infine il “telegelato” così chiamato quando Giovanni Fassi nel 1928 (anno in cui il marchio fu registrato) usò per la prima volta il ghiaccio sintetico per confezionare i gelati, i quali restavano freddi per alcune ore fuori dal congelatore.

In questa gelateria insomma tradizione e gusto, storia e modernità si incontrano e danno vita a dei sapori senza tempo attuali e buoni come quando furono inventati!! Ora che sta arrivando un pò di caldo fate un salto al Palazzo del Freddo in Via Principe Eugenio 65 e assaggiate una qualsiasi delle prelibatezze preparate…….io se fossi in voi inizierei con un classico gelato e poi lascerei uno spazietto per un altro dei tanti gustosi prodotti!!!!

Buon appetito!!

Categorie: *Gelaterie
Tags: , , ,

Commenta!

Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1MademoiselleAnne

    IL TELEGELATO GIUSEPPINA:)

    Insuperabile la granita di caffè la domenica pomeriggio appena tornati dal mare, quando i cinesi ti guardano tutta rossa o abbronzata e si fanno tante di quelle risate…

    22 Apr 2008, 9:22 am Rispondi|Quota
  • #2Brownie

    Che voglia di caldo e mare che mi hai fatto venire!!!!!Non vedo l’ora che arrivi l’estate!! 🙂
    A me Fassi ricorda molto l’infanzia……da piccola i miei mi portavano spesso a prendere il gelato e ricordo che adoravo la panna fatta da loro!!!

    Un abbraccio

    22 Apr 2008, 10:10 am Rispondi|Quota
  • #3Ivana Aurora Bsilotta

    Io sono stata a Roma 22 anni fa ho mangiato tanti ma tantissimi gelati fassi. Adesso mi trovo in Colombia, ma io vorrei sapere in questo paese dove posso trovare i vostri gelati ? Vi ringrazio se mi rispondete questo e-mail

    26 Ago 2008, 1:19 am Rispondi|Quota
  • #4Brownie

    Ciao!! mi dispiace ma non so dirti dove mangiare un buon gelato come quello di Fassi in Colombia!!!! 🙁 Sono sicura però che ci saranno anche lì dei gustosissimi dolci!!! e poi se proprio non sei soddisfatta, dopo 22 anni forse è il momento di tornare in Italia!!! Scherzo!!! 🙂

    Un abbraccio!!

    26 Ago 2008, 9:36 pm Rispondi|Quota
  • #5Ivana Aurora Basilotta

    E si veramente in Colombia troviamo dolci gustosissimi, ma gelati come quelli Fassi veramente non gli troviamo. Ma sai una cosa tu non sai la voglia che ho di fare una bella passegiata per L´Italia soltanto ho un piccolo problema si vogliono un sacco di soldi perche adesso mi sonno multiplicata. Ciao

    28 Ago 2008, 8:02 pm Rispondi|Quota
  • #6luigi

    La mia infanzia e quella di tre miei compagni di scuola è stata segnata da un episodio che ancora porto con me, e rivivo oggi assieme a mia moglie e le mie figlie.benchè siano passatimolti anni.una mattina all’uscita da scuola io e i miei ami-
    ci,decidemmo visto il caldo e la bella giornata di comprarci un gelato, la scuola era la Fratelli Cairoli,vicina alla gelateria Fassi.
    Giunti davanti alla gelateria,incominciò il rito della colletta,ma con tutta la buona volontà non avevamo abbastanza soldi per comperare il gelato,parlo verso la fine degli anni sessanta.
    Il nostro risentimento, non passò inosservato,un signore molto anziano che sedeva
    accanto all’ingresso,molto elegante nel vestire, ci chiamò e ci disse: non aveteabbastanza denaro per comperare il gelato? noi rispondemmo, che i soldi che avevamo non bastavano per tutti e quattro quanti eravamo noi.
    il nonnino ci disse di non disperare, chiamò un cameriere dicendogli,questi ragazzi potranno venire a mangiare il gelato quando vorranno e non pagheranno nulla,sono miei amici.Da quel giorno quasi tutti i giorni all’uscita da scuola ,andavamo alla gelateria Fassi,parlavamo con quel nonnino che seduto a quella sedia ci domandava come era andata a scuola e ci offriva il gelato.Passò qualche tempo.
    Una mattina andando in gelateria e non vedendo il nonnino seduto sulla sedia,domandammo al cameriere che ormai ci conosceva,dove fosse quel signore
    che tutte le mattine ra seduto su quella sedia, il cameriere rispose, che quel signore era morto, e comunque era Giovanni Fassi, ci disse:la prima volta che vi ha visti davanti alla gelteria e non avevate i soldi per comprare il gelato,lo avete commosso tanto che mi autorizzò a darvi il gelato ogni volta che volevate senza pagare.Appresa la notizia piangemmo per quel nonnino cosi simpatico,il suo gesto, la sua simpatia e il ricordo di quei gelati buonissmi li rivivo di tanto in tanto con la mia famiglia. Ciao Nonno Giovanni.

    29 Set 2008, 10:01 am Rispondi|Quota
  • #7Brownie

    Che bella storia!!!!
    Grazie Luigi 🙂

    A presto

    2 Ott 2008, 10:05 am Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. Ritorna a Rimini dal 21 al 25 gennaio Sigep: Salone Internazionale Gelateria, Pasticceria e Panificazione Artigianali | Torte al Cioccolato
Articoli Correlati
Siamo spiacenti ma al momento non esistono articoli correlati per Fassi: la gelateria più antica d’Italia.