Cioccolato fondente? È vero, si può consumare ogni giorno

 
Daniele Pace
16 Dicembre 2019
Commenta

Il cioccolato fondente, ma deve esserlo quantomeno al 70%, produce numerosi benefici al corpo umano. Certo, il sapore decisamente amaro non incontra il favore di tutti i palati, ma in ogni caso tante persone puntano su questo tipo di cioccolato per via del fatto che ha un quantitativo di calorie più basso e chiaramente è più salutare rispetto a quello al latte.

focaccia cioccolato, toscolata, cioccolato, , cioccolato, melanzane con la cioccolata, pastiera cioccolato, pasta sfoglia, cioccolato, San Valentino, cioccolatini al fondente , mascarpone Sfoglie di cioccolato con crema di ricotta , cioccolato,

Cioccolato fondente, ecco perché fa bene senza esagerare

Ebbene, per chi non lo sapesse, mangiare in modo equilibrato cioccolato fondente può fare molto bene alla salute. È stato dimostrato come, per il corpo umano, il tipo di cioccolato che produce più benefici è senz’altro quello che presenta una percentuale di cacao pari almeno al 70%. Il cioccolato fondente può contare sulla presenza di un gran numero di nutrienti che riescono a garantire vari effetti benefici all’organismo.

Tra le principali caratteristiche del cioccolato fondente, infatti, troviamo quella di essere particolarmente ricco di polifenoli, così come di antiossidanti, senza dimenticare come non abbia colesterolo al suo interno, mentre ci sono tanti Sali minerali e grassi, sia insaturi che saturi. Il consiglio migliore da seguire è quello di consumare, al massimo, 12 grammi quotidiani di cioccolato fondente al 75%.

Uno dei primi effetti benefici che è in grado di garantire il cioccolato fondente è certamente quello di incrementare il senso di sazietà, proprio per via dell’elevata percentuale di fibre che sono in esso contenute. Non solo, visto che va a ridurre i livelli di colesterolo e svolge un’azione calmante pure sulla tosse, per mezzo della notevole presenza di teobromina. Inoltre, va a ridurre la pressione e, di conseguenza, si rivela estremamente efficace per tutti coloro che soffrono di problematiche di carattere cardiovascolare.

Il cioccolato fondente va bene anche per diminuire il pericolo di subire un ictus, riducendolo addirittura del 20% in alcuni casi. Anche le persone che soffrono di diabete possono mangiarlo, visto che presenta un’alta concentrazione di polifenoli. In quest’ultimo caso, uno dei migliori suggerimenti da seguire è quello di consumare cioccolato fondente al 100%.

Stando ad uno studio che è stato svolto proprio di recente, pare che il cioccolato fondente sia in grado di incrementare il flusso di sangue che confluisce nel cervello, in maniera tale da garantire una spinta attiva maggiore, favorendo sia reattività che concentrazione nel corso della giornata. Il cioccolato fondente permette anche di aumentare l’apporto di sangue che finisce nei muscoli, dando una anche nel miglioramento delle prestazioni sportive.

Commenta!

Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

Articoli Correlati
Siamo spiacenti ma al momento non esistono articoli correlati per Cioccolato fondente? È vero, si può consumare ogni giorno.