Distilleria Marzadro, un luogo incastrato perfettamente nell’ambiente circostante

 
Daniele Pace
22 Marzo 2020
Commenta

La grappa Marzadro, un orgoglio made in italy

L’Istituto Tutela Grappa del Trentino, da sempre attiva per assicurare la qualità del prodotto

La distilleria Marzadro è espressione di artigianato contemporaneo; un luogo costruito in pietra, legno e vetro ed il tetto, coperto da un tappeto verde composto da 60.000 piante pre-coltivate che si adatta perfettamente con l’ambiente circostante. Un forte impatto ecologico ottenuto anche dagli uffici posizionati in modo tale da sfruttare al massimo la luce solare naturale possibile attraverso le grandi finestre che quasi evocano una continuità tra l’ambiente esterno e quello interno.

distilleria Marzadro

distilleria Marzadro

In un contesto così suggestivo e “green” viene prodotta la grappa Marzadro, un prodotto Made in Italy che si distingue dai suoi competitors per il gusto e l’aroma, simbolo di finezza e personalità conferiti dai prodotti di alta qualità locali che rendono il prodotto unico. Allo scopo di portare avanti la tradizione ed evitare di modificarne in corso d’opera l’iter di preparazione, la grappa viene analizzata dal “lontano” 1968 dall’Istituto Tutela Grappa del Trentino, ente predisposto alla certificazione della qualità e dell’autenticità della grappa. Chiarezza, armonia delle fragranze, morbidezza e gusto tipico della grappa sono alcuni dei passaggi fondamentali su cui si concentra l’ente. Controlli scrupolosi che hanno conferito ai prodotti Marzadro il titolo di distillati certificati di alta qualità.

Tradizione, dunque, ma anche innovazione, l’azienda dimostra di essere attenta alle nuove tecnologie grazie ad una massiccia presenza online attraverso i più importanti canali social con i quali comunica con i suoi clienti ed estimatori di tutto il mondo. E’ inoltre possibile acquistare la grappa Marzadro su SaporideiSassi.it e su alcuni altri negozi elettronici che permettono a chiunque di comprare a prezzi competitivi i distillati dell’azienda trentina da qualunque parte del mondo.

Grappa Marzadro, un gusto e 1000 percezioni diverse

Dolci e grappa, un connubio per palati esigenti

I distillati Marzadro grazie alla vasta gamma di prodotti differenti, sono certamente i prodotti ideali per i palati esigenti i quali spesso amano anche abbinarla a del cibo. A tal proposito, è consigliato consumare la grappa a fine pasto, magari accompagnata da un gustoso dessert. Gli esperti consigliano il connubio grappa e cioccolato per percepire il gusto intenso del distillato.

Più precisamente, quando si tratta di giovane grappa, si consiglia un dessert a base di mandorle o una semplice crostata. Quando la grappa è più aromatica, certamente una bavarese alla frutta sarebbe l’ideale. Una grappa invecchiata come la diciotto lune Marzadro, invece, pare che si abbini molto bene con i dessert al cioccolato, alla nocciola o all’amaretto, ovvero ai dessert speziati in generale.

Infine, per chi ama i dolci ma al contempo non vuole rinunciare ad un gusto deciso, la grappa spruzzata sul gelato è certamente un’esperienza sensoriale magnifica.

Tavoletta di cioccolata, torta, gelato…insomma, la grappa è così versatile che può essere utilizzata anche come ingrediente in tutte le ricette preferite. Non a caso, sono numerose le torte al cioccolato che richiedono come ingrediente principale la grappa perché gli conferisce un gusto più deciso ed aromatizzato.

Come nasce la Distilleria Marzadro

Dalla tenacia della famiglia Marzadro, un prodotto ancora attuale

La distilleria Marzadro nasce negli anni del dopoguerra, quando la povertà aveva ormai raggiunto livelli impressionanti, grazie all’intuito di una famiglia i Marzadro i quali misero insieme le forze spinti dalla voglia di voltare pagina e dare vita a qualcosa di nuovo. Impegno, sacrificio e dedizione hanno fatto sì, che dal 1949 ad oggi la grappa Marzadro sia un simbolo per il Trentino. Ben presto, nel 1964 quando gli affari aumentavano costantemente, si sentì l’esigenza di creare un nuova distilleria, ben più ampia per soddisfare la continua domanda proveniente dai sempre più numerosi consumatori.

Gli anni ’80, segnano un po’ una rottura con il successo che la grappa aveva ricevuto fino a quel momento dovuta alla proliferazione della grappa cosiddetta “commerciale”, accompagnata da grandi marchi e da campagne pubblicitarie di massa.

Tuttavia, questo cambiamento non ha scoraggiato la famiglia Marzadro, anzi l’ha spronata a creare qualcosa di nuovo ma che al contempo fosse adatto da inserire sul mercato: nasce il primo liquore a base di Grappa con gustosi mirtilli trentini, raccolti in loco e poi inseriti manualmente nel collo delle bottiglie uno per uno.

Oggi le nuove generazioni Marzadro raccolgono l’eredità del nonno e, con il passare degli anni, hanno dato il loro contributo innovativo, trasformando Marzadro in una società dinamica e aggiornata ma pur sempre salda alle proprie radici. Un connubio tra tradizione ed innovazione che ha reso le grappe Marzadro richieste anche oltre i confini nazionali.

Commenta!

Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

Articoli Correlati
Siamo spiacenti ma al momento non esistono articoli correlati per Distilleria Marzadro, un luogo incastrato perfettamente nell’ambiente circostante.