Cake alle mandorle direttamente da Cotto e Mangiato

 

12 marzo 2012
0 commenti

Cake mandorle Cotto Mangiato

Si chiamano cake alle mandorle, sono simili a delle tortine e li ha preparati Tessa Gelisio in una puntata di Cotto e Mangiato. Sono dei dolcetti deliziosi, la farina di mandorle regala sempre grandi soddisfazioni quando viene utilizzata per la preparazione dei dolci, donando un sapore ed un aroma unici. A questo proposito, considerato il costo piuttosto elevato di quest’ultima, Tessa Gelisio consiglia di ottenerla tritando in casa 100 gr di mandorle con due cucchiai di farina.

Cake alle mandorle





160 gr. farina di mandorle | 150 gr. farina 00 | 3 tazzine latte | 100 gr. margarina | 200 gr. zucchero | 1 bustina lievito per dolci | 1 fialetta di aroma vaniglia | Per la copertura: mandorle a lamelle o granella | confettura di albicocche
In un recipiente sbattere le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungere la farina di mandorle, il latte, la margarina sciolta, la farina 00, il lievito setacciato e l'aroma di mandorle.
Mescolare bene fino ad ottenere un composto omogeneo. Versare negli stampini appositi e riempirli per 2/3.
Cuocere a 160 C° per circa 20 minuti. Fare raffreddare, sformare e decorare a piacere con della confettura di albicocche sciolta a bagnomaria e con delle mandorle a lamelle o tritate.

[photo courtesy of Thinkstock]

Cake mandorle Cotto Mangiato

cake alle mandorle sono molto semplici da preparare e prevedono una decorazione finale, che peraltro è facoltativa, ottenuta sciogliendo a bagnomaria della confettura di albicocche con la quale spennellarne la superficie e cospargere le mandorle a lamelle (come ho fatto io) o sottoforma di granella.

I cake alle mandorle sono l’ideale per la colazione di tutta la famiglia, sono ricchi di gusto ma non pesanti ed accompagnano alla perfezione anche il te delle cinque. Possono essere tagliati in due e farciti con della confettura oppure, cosa che vorrei sperimentare la prossima volta, possono venire preparati con un ripieno sempre di marmellata, da inserire nell’impasto prima della cottura. Vi farò sapere. L’aroma di mandorle si trova facilmente al supermercato nel reparto dedicato alla preparazione dei dolci accanto al lievito per intenderci.

Commenta!

Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

Articoli Correlati
I financier francesi, ma non chiamateli muffin

I financier francesi, ma non chiamateli muffin

All’apparenza vi do ragione, potrebbero sembrare dei muffin. Ma già al primo assaggio vi renderete conto che con i famosi dolcetti di origine americana non hanno niente in comune, a […]

Le palline di cocco di Cotto e Mangiato

Le palline di cocco di Cotto e Mangiato

A vederle così, senza sapere quali ingredienti contengano, le palline di cocco di Cotto e Mangiato potrebbero sembrare i famosi cioccolatini di una  nota marca. In realtà però non hanno […]

I muffin di orzo di Cotto e Mangiato, un dolce sano

I muffin di orzo di Cotto e Mangiato, un dolce sano

Dopo il pieno di dolci delle feste, la mia voglia di dolcezza non si è ancora placata (e quando mai!) però per cercare di disintossicarmi da creme e preparazioni elaborate […]

Cotto e Mangiato si rinnova con Tessa Gelisio, i tortini esplosivi

Cotto e Mangiato si rinnova con Tessa Gelisio, i tortini esplosivi

Chi aveva imparato ad identificare Cotto e Mangiato con Benedetta Parodi, da ottobre ha dovuto fare i conti con la realtà. Al timone della fortunata rubrica di Studio Aperto, è […]

Cotto e mangiato, i muffins alle carote e cioccolato

Cotto e mangiato, i muffins alle carote e cioccolato

E per inaugurare bene una nuova settimana un dolcetto salutare ma allo stesso tempo goloso è d’obbligo: i muffins alle carote e cioccolato di cotto e mangiato. Una ricetta molto […]