Crostata con marmellata di prugne fatta in casa

 

30 gennaio 2013
Comments

Crostata marmellata prugne

La crostata con marmellata è uno dei dolci più classici della cucina italiana, facile e veloce da preparare, è ideale per la colazione così come per la merenda o…per uno spuntino dolce durante la giornata. Volete provare la crostata con marmellata di prugne fatta in casa? Prendete delle uova, un po’ di burro e zucchero, della farina, un pizzico di sale e una bustina di lievito.

Crostata con marmellata di prugne





300 gr. farina | 2 uova | 150 gr. zucchero | 75 gr. burro | 1/2 bustina lievito per dolci | un pizzico sale | q.b. marmellata di prugne
Mettete sulla spianatoia la farina a fontana con lo zucchero, il sale, il burro morbido, le uova e il lievito per dolci.
Lavorate gli ingredienti fino ad ottenere un composto morbido e liscio, quindi prendetene 2/3 e foderate lo stampo di una crostata.
Praticate dei forellini con la forchetta sul fondo del dolce, poi spalmate la marmellata di prugne e con la pasta rimanente formate tante striscioline per decorare la crostata.
Cuocete in forno caldo a 180° per circa 35 minuti.

[photo courtesy of Thinkstock]

La ricetta che vi propongo di seguire per la crostata con marmellata di prugne non è quella classica della pasta frolla, ma una variante più leggera perché contiene poco burro e zucchero, ma una bustina di lievito per dolci su 300 gr di farina. Il lievito rende l’impasto molto friabile e morbido senza dover utilizzare troppo burro che contienete grassi e colesterolo! Preparate dunque l’impasto come descritto nelle fasi della preparazione e stendete i 2/3 con il matterello per foderare lo stampo da crostata da 24 cm di diametro. Poi prendete nella dispensa il barattolo di marmellata di prugne fatta in casa e farcite la crostata.

Io prima di mettere la marmellata pratico sempre dei forellini con una forchetta su fondo del dolce per evitare che durante la cottura in forno possa gonfiarsi, con il lievito, e formare delle bolle. Dopo aver farcito la crostata stendete la pasta rimasta e ritagliate delle strisce sottili larghe circa 2 cm per decorare il dolce, come nella foto. Vi consiglio di utilizzare la marmellata fatta in casa anche se una confezione acquistata in negozio andrà bene lo stesso! Io generalmente in estate faccio scorta di frutta, acquistando anche cassette intere di albicocche, prugne, pesche…a buon mercato tra quelle ad esempio molto mature proprio per fare la marmellata che utilizzo poi in autnno e inverno per farcire crostate, muffin e molti altri dolci. Alcuni tipi di marmellata poi sono squisiti anche sulle fette biscottate la mattina per la colazione!

Commenta!

Articoli Correlati
YARPP
Crostata con marmellata di arance e mandorle

Crostata con marmellata di arance e mandorle

Oggi voglio preparare con voi un dolce da forno molto goloso e facile da confezionare: la crostata con marmellata di arance e mandorle. Una friabile pasta frolla fatta con 2 […]

Crostata al cacao con ricotta e Nutella

Crostata al cacao con ricotta e Nutella

La ricetta che voglio proporvi oggi è molto molto golosa e anche facile da preparare, si tratta della crostata al cacao con ripieno di ricotta e Nutella. Per fare questo […]

Crostata con marmellata di fichi e noci

Crostata con marmellata di fichi e noci

Oggi prepariamo una crostata molto buona farcita con la marmellata di fichi e con le noci che vanno tritate grossolanamente e incorporate direttamente nell’impasto della pasta frolla. La preparazione non […]

Crostata di riso con marmellata di albicocche, senza glutine

Crostata di riso con marmellata di albicocche, senza glutine

La ricetta della crostata con la marmellata o la confettura di frutta è una delle più semplici da preparare, ma quella che vi propongo oltre ad essere adatta anche per […]

Crostata alla ricotta con ciliegie sciroppate

Crostata alla ricotta con ciliegie sciroppate

Questa crostata alla ricotta con ciliegie sciroppate è una ricetta davvero golosa e che volendo potete preparare in modo davvero molto veloce se decidete di utilizzare una pasta frolla già […]