TarteTatin alle pere, senza glutine

 

7 agosto 2013
0 commenti

Torta-Tatin-pere-senza-glutine

Dopo la ricetta della Tarte Tatin alle albicocche, una golosa variante della tarte Tatin francese che si prepara alle mele, oggi confezioniamo insieme la Tarte Tatin alle pere, senza glutine. Ho voluto condividere con voi questa ricetta per due motivi principalmente, scopriteli!

Torta Tatin alle pere, senza glutine





1 confezione pasta brisée senza glutine | 1,5 kg. pere | 250 gr. zucchero a velo | 200 gr. burro | 2 cucchiaio acqua
Lavate e sbucciate le pere, poi tagliatele a fettine non troppo sottili. Nel frattempo versate lo zucchero e 2 cucchiai di acqua in una casseruola, accendete il fuoco e fate sciogliere lo zucchero.
Aggiungete il burro e mescolate fino a scioglierlo. Versate il caramello nello stampo da dolce e poi distribuitevi sopra le pere.
Infornate a forno caldo a 180° per circa 35-40 minuti. Poi lasciate raffreddare. Srotolate la pasta brisée e ricoprite la frutta caramellata.
Infornate di nuovo a 200° per circa 30 minuti, fino a quando la pasta si sarà colorita. Sfornate e lasciate raffreddare.

[photo courtesy of Thinkstock]

Vi propongo la ricetta della torta Tatin alle pere, senza glutine perché in questo periodo vi sono delle pere squisite e molto dolci che piacciono molto ai bambini, le pere Coscia, una specie estiva dolce e zuccherina che si presta benissimo anche per fare smoothies e frullati; e poi perché nel sito proponiamo spesso delle ricette per chi è intollerante al glutine affinché anche loro possano gustare delle torte alla frutta golose e sfiziose come tutti! Non ho molti consigli da dare per preparare questo dolce capovolto a base di pasta brisée e pere mature perché è molto facile, però posso consigliarvi come presentare ai vostri ospiti la torta Tatin alle pere, senza glutine: con un bicchiere di tè freddo alla pesca o, il mio preferito, con una pallina di gelato alla vaniglia.

Non tutti sanno che la Tarte Tatin è nata nella seconda metà dell’800 da un esperimento delle sorelle Stephanie e Caroline Tatin, da cui poi il dessert a base di mele, prese il nome. Le due ragazze gestivano un ristorante che ancora è aperto nella regione centrale della Francia di Lamotte-Beuvron con il nome di Hotel restaurant Tatin, situato di fronte alla stazione del treno, all’epoca delle sorelle Tatin frequentata soprattutto da cacciatori. Ebbene, una domenica mattina mentre le giovani stavano preparando una torta di mele, una delle sorelle dimenticò di cuocere il dolce con la pasta frolla sotto lo strato di mele e così queste si caramellarono con lo zucchero e il burro. Appena accortasi dell’errore, mise la pasta frolla sopra il composto e quando sfornò…era nata la Tarte Tatin che piacque moltissimo ai cacciatori!

Commenta!

Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

Articoli Correlati
Torta Tatin alle albicocche

Torta Tatin alle albicocche

Oggi vi propongo di preparare un dolce tipico della Francia centrale, la torta Tatin nella sua variante alle albicocche: si tratta di un dolce molto facile e veloce da preparare […]