Frittelle di riso di San Giuseppe

 

16 Marzo 2017
0 commenti

In occasione della Festa del papà proponiamo un dolcetto caratteristico della Toscana, ma anche delle altre regioni dell’Italia centrale.

frittelle di riso, Frittelle riso dolci senza latte

Parliamo delle frittelle di riso, arricchite dalla presenza di latte, ricotta e aromatizzate con vaniglia e cannella. Sono fritte e affinché siano davvero buone, devono galleggiare totalmente nell’olio.

Frittelle di riso di San Giuseppe





250 ml d’acqua - 250 ml di latte | 100 gr di riso | 4 cucchiai di zucchero - un pizzico di semi di vaniglia - un pizzico di cannella | 50 gr di ricotta - 1 uovo intero | 100 gr. farina 00 | 2 cucchiaini di lievito per dolci - la scorza di un limone - olio di arachide per la frittura - un pizzico di sale
Riscaldate all’interno di un pentolino il latte con l’acqua, lo zucchero e un pizzico di sale. Non appena avrà raggiunto il bollore, versatevi il riso all’interno cuocete il tutto a fuoco basso per 30 minuti fino a quando il riso non avrà assorbito del tutto il liquido nella pentola.
Trasferitelo all’interno di un piatto e poi lasciatelo raffreddare: mettete il riso cotto all’interno di una ciotola e lavoratelo insieme all’uovo e alla ricotta.
Amalgamate il tutto e aggiungete anche la scorza di limone, la cannella e la vaniglia. Aggiungete la farina e il lievito e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo e colloso. Riscaldate l’olio nella padella e poi lasciate arrivare bene a temperatura.
Ora preparate le vostre frittelle. Prendete un po’ di impasto e prelevate delle piccole noci e aiutatevi con un paio di cucchiai. Friggete le vostre frittelle un po’ per volta fino a quando non saranno ben dorate. Toglietele dalla padella e sistematele sulla carta assorbente.

[photo courtesy of thinkstock]

Per poter verificare la giusta temperatura dovrete controllare che le frittelle galleggino nell’olio. Se invece vanno a fondo significa che l’olio non ha ancora raggiunto la giusta temperatura. In questo caso dovrete aspettare che l’olio si scaldi e poi procedere alla cottura. Insomma, non solo leggerissime, ma il momento della cottura è davvero fondamentale. Come decorazione finale potrete optare per dello zucchero a velo oppure per dello zucchero di canna. Servitele calde o tiepide. Provate anche le frittelle di riso con arancia e mandorle, 

Commenta!

Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

Articoli Correlati
Siamo spiacenti ma al momento non esistono articoli correlati per Frittelle di riso di San Giuseppe.