Ferrero Rocher fatti in casa con il bimby

 

5 gennaio 2011
1 commento

Ferrero Rocher Ferrero Rocher fatti in casa con il bimby

Alzi la mano chi disdegna i Ferrero Rocher! D’accordo, la loro granella di nocciole unita al cioccolato fondente e l’anima di wafer non avrà magari il potere di piacere a tutti tutti ma proprio tutti, certo è che se non si fa parte di quella (ristrettissima) cerchia di umani che per i dolci non tirano tanto, a trovarsene uno davanti resistere è difficile e ritrovarselo che si scioglie in bocca un attimo! Se in giro per casa ci sono dei bambini, poi, meglio tenere la scatola fuori dalla portata delle piccole pesti in questione, pena mal di pancia da scorpacciata.

Provare a crearli nella propria cucina, magari con l’aiuto del bimby, è l’esperimento che vi propongo oggi: gli ingredienti sono pochi, facili da reperire, e non serve neanche il forno. Il bimby penserà a tutti i passaggi: tritare mandorle e wafers, scaldare cioccolato fondente e latte…per il resto, un po’ di manualità nel formare le palline e un po’ di posto libero in frigorifero completeranno la nostra ricetta. I Ferrero Rocher fatti in casa, dicevo, non hanno bisogno di nessuna cottura: una volta passate le palline una per una nella granella e nel cioccolato amaro caldo fuso andranno fatti riposare in frigo e lasciati solidificare (normalmente una ventina di minuti è sufficiente).

Ferrero Rocher con il bimby





300 gr. nocciole tostate | 350 gr. cioccolato fondente | 150 gr. latte | 120 gr. wafers | q.b. cioccolato fondente per la rifinitura | q.b. granella di nocciole
Versare le nocciole tostate nel boccale, e tritarle a velocità Turbo per qualche secondo (abbastanza da ridurle in pezzetti). Mettere da parte.
Fare ora la stessa cosa con i wafer. Scaldare il latte mischiato ai 350 gr di cioccolato fondente, a 50° velocità 4.
Appena il latte e il cioccolato saranno mischiati in maniera omogenea, aggiungere le nocciole e i wafer precedentemente ridotti in pezzetti. Mischiare con cura.
Lasciar raffreddare il composto, dopodiché farne tante palline della grandezza di un Ferrer Rocher ciascuna.
Passare le palline prima nella granella di nocciole e infine dentro a del cioccolato, anche questo fondente, fatto precedentemente scaldare e sciogliere. Disporre in frigo e lasciar solidificare.

[photo courtesy of Katharina's Food Adventures]

Così come per esempio nel caso dei Vanillekipferlquesti Ferrero Rocher potranno essere confezionati e regalati in sacchettini trasparenti da chiudere con un fiocco o un nastrino colorato. Per conservarli al meglio nel tempo si dovrà scegliere un angolo della casa asciutto e riparato così come si fa con quelli industriali: se poi si hanno a disposizione le basi di carta crespa che si usano per le praline si potranno disporre su un vassoio, sennò andrebbe benissimo anche metterli in una scatola di veri cioccolatini (in giro per credenze e cassetti ce n’è quasi sempre una semivuota).

Articoli Correlati
YARPP
Mikado fatti in casa, la ricetta

Mikado fatti in casa, la ricetta

Avete presente i mikado? Non sono altro che quei piccoli grissini, venduti in scatoline al supermercato, ricoperti di cioccolato fondente, anche se credo esistano in diverse versioni. Bene, io li […]

Cioccolatini al cocco fatti in casa

Cioccolatini al cocco fatti in casa

Se mi conoscete un po’ saprete della mia predilezione per il cocco, in particolare in abbinamento con il cioccolato. Mi sono lasciata tentare ultimamente da questi cioccolatini al cocco fatti […]

Cioccolatini fatti in casa con nocciole e menta

Cioccolatini fatti in casa con nocciole e menta

  Preparare i cioccolatini in casa costituisce una piccola grande soddisfazione. L’operazione è piuttosto semplice ed il risultato davvero soddisfacente. Offrire ai propri ospiti dei cioccolatini fatti con le nostre […]

Cioccolatini di San Valentino fatti in casa

Cioccolatini di San Valentino fatti in casa

Con degli stampini a forma di cuore si può fare di tutto, una serie di dolcetti perfetti per la festa degli innamorati. Come ad esempio questi golosissimi e dolcissimi cioccolatini […]

Crema rocher

Crema rocher

Quando un dolce che avevo in mente come semplice mi esce fuori sciapo, di solito cerco di dargli un tono decorandolo e arricchendolo con quello che ho a disposizione: granella, […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1silvana nastri

    li farò sicuramente ho giusto delle nocciole avanzate da natale………volevo chiederti se è possibile non è che hai la ricetta di una copertura col cioccolato bianco per una torta abbastanza grande? devo decorare la torta per mio marito ma non mi piace l’idea della pasta di zucchero nè della panna montata…..in realtà non sono molto brava nelle decorazioni…….grazie silvana

    18 gen 2013, 1:24 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. Cioccolatini alle nocciole per la calza della Befana | Torte al Cioccolato
  2. Cioccolatini fatti in casa con nocciole e menta | Torte al Cioccolato