Clafoutis con pesche noci e susine

 

9 Luglio 2017
0 commenti

È fresco, è nutriente, è leggero e facile da preparare: parliamo del clafoutis con pesche noci e susine, un dolce di stagione di origine francese che viene rielaborato in versione tutta italiana. La susina d’altra parte è un ingrediente succoso e ricco di antiossidanti, ottima per stimolare l’abbronzatura, detox e diureutica.

tarte tatin con pesche, Terrina di pesche e ricotta

La pesca noce è uno dei frutti più amati dell’estate: è nutriente, fresca, ricca di potassio e di vitamina C aiuta a contrastare anche i radicali liberi. 

Clafoutis con pesche noci e susine





500 gr. frutta (pesche, susine) | 90 gr. farina | 200 latte fresco - 120 grammi di zucchero - 20 mandorle tostate | 2 uova | Limone 1 - Cannella - 3 cucchiai di limoncello - burro e sale
Preparate la frutta. Lavatela, pulitela, denocciolatela e asciugatela. Tagliatela a fette regolari e poi sistematela all’interno di una teglia con il fondo imburrato e spolverato con lo zucchero a velo.
Tenete presente che le fette di frutta dovranno essere sovrapposte e anche un po’ mescolate per creare un bel mix di colori e di sapori. Sistemate la frutta sull’intera pirofila andandola a ricoprire per intero.
Ora preparate anche la pastella. Versate all’interno di una ciotola le uova r montatele insieme allo zucchero utilizzando una frusta da cucina.
Ricordate che le uova dovranno essere a temperatura ambiente, condizione necessaria per ottenere il composto spumoso che vi occorre. Considerate proprio che il vostro composto dovrà essere non solo spumoso, ma anche raddoppiato di volume.
Aggiungete anche la farina setacciata, un pizzico di sale, la cannella in polvere, la scorza grattugiata del limone bio e a filo il latte appena intiepidito.
Aggiungete anche le mandorle tostate e tritate grossolanamente e poi il limoncello versando il tutto sulla frutta disposta nella teglia. Fate cuocere in forno caldo a 180 gradi per circa 40 minuti.

[photo courtesy of thinkstock]

Ad arricchire la ricetta proposta anche il limoncello, un liquore tutto italiano all’insegna del limone che viene messo a macerare in alcol etilico. Ottimo anche come digestivo rinfrescante.

Se volete arricchire la vostra ricetta potrete anche aggiungere la visciola, una sorta di alternativa alla susina, parente stretta dell’amarena anche se più dolce, antinfiammatoria e diuretica. Se volete sperimentare qualche altro tipo di clafoutis, provate la variante all’ananas, il classico clafoutis estivo con le pesche. 

Commenta!

Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

Articoli Correlati
Siamo spiacenti ma al momento non esistono articoli correlati per Clafoutis con pesche noci e susine.