Gelato alle noci senza uova

 

16 Maggio 2013
0 commenti

 

Gelato noci senza uova

 

Volete stupire i vostri ospiti con un gelato fatto in casa leggero e goloso, preparato senza le uova e confezionato in un modo carinissimo? Prendete un po’ di noci e cercate di non romperne i gusci, del latte, un po’ di zucchero e della panna fresca ché prepariamo assieme il gelato alle noci senza uova!

Gelato alle noci senza uova





150 gr. gherigli di noci | 1/2 lt. latte | 90 gr. zucchero | 10 cl. panna fresca
Tritare le noci finemente, e lasciarne alcune intere da parte per decorare il gelato.
Versare le noci, il latte, lo zucchero e la panna nella gelatiera con la pala in funzione e lasciare congelare fino al raggiungimento della consistenza desiderata.

[photo courtesy of Thinkstock]

Il gelato alle noci si realizza senza uova, con una ricetta leggera e light, molto facile e veloce. Vi ho chesto se volevate stupire i vostri ospiti perché, un modo molto divertente e raffinato, di presentare questo gelato è confezionarlo direttamente dentro i gusci di noce! Cercate di prendere i gherigli di noci senza rompere i gusci, eliminate le pellicine e lavateli sotto acqua corrente. Fateli asciugare per bene e metteteli da parte. Nel frattempo preparate il gelato alle noci seguendo la spiagazione dello schema e…prima di servire, o anche prima di porre in freezer, riempite un guscio di noce e poi richiudete la porzione di gelato con un altro guscio, a mo’ di sandwich per capirci. Sono certa che farete una bella figura davanti ai vostri ospiti!

Ed ora un po’ di curiosità sulla storia del gelato in Italia. Non tutti sanno che i primi esperimenti di dolci congelati risalgono all’età del Paleolitico, quando l’homo di Neanderthal per conservare la frutta la nascondeva sotto la neve. Quello che otteneva non era proprio il gelato che noi conosciamo, ma tuttavia è da questo principio che è nato. Il gelato vero o proprio, realizzato con la frutta, il ghiaccio e il miele, poiché lo zucchero fu scoperto molto tempo più tardi; risale al IX secolo e alla dominazione araba della Sicilia. E’ proprio nell’isola che si scoprì il modo per congelare i succhi di frutta, mettendoli dentro recipienti ricoperti di ghiaccio. Dalla Sicilia la preparazione del gelato si diffuse presto nelle altre regioni d’Italia. In Sicilia inoltre si inventarono le prime granite utilizzando il ghiaccio nel composto di frutta e miele. Quindi il gelato che noi prepariamo è tra i dolci più antichi che l’uomo abbia creato per deliziare le sue giornate con uno spuntino fresco e nutriente!

Commenta!

Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

Articoli Correlati
Gelato al torrone senza uova e senza glutine

Gelato al torrone senza uova e senza glutine

La ricetta del gelato al torrone senza uova e senza glutine che vi propongo oggi è molto semplice e veloce da preparare e…molto golosa! Per la sua realizzazione occorrono del […]

Gelato al cioccolato senza uova con il bimby

Gelato al cioccolato senza uova con il bimby

Una buona notizia per gli intolleranti alle uova, ecco la ricetta del gelato al cioccolato che non le contiene. Ottimo, no? Poter gustare un goloso gelato al cioccolato fatto in […]

Ricette dolci estivi, il gelato alle noci

Ricette dolci estivi, il gelato alle noci

Nel momento in cui scrivo posso dire ufficialmente che è arrivato il caldo, quello vero che non ti lascia dormire la notte, che trova refrigerio solo in un buon dolce […]