Risini di Verona, i dolci con il riso

 

28 Febbraio 2018
0 commenti

Si chiamino risini di Verona e il nome lascia intuire che si tratta di dolcetti tipici della città di Verona dove troneggiano veramente da ogni vetrine di ogni pasticceria della città.

RISINI, sbriciolata con il limone, torta sbrisolona, mele, torta sbrisolona con le mele

Ma che sono sono esattamente? Si tratta di piccoli dolcetti di pasta frolla con un ricco e gustoso ripieno al riso profumato alla vaniglia.

Risini di Verona, i dolci con il riso





Pasta frolla: | 200 grammi di farina - 2 tuorli - 90 grammi di zucchero - 100 grammi di burro Sale scorza grattugiata di un limone | Ripieno: | 100 grammi di riso - 50 grammi di zucchero vanigliato  - 30 grammi di burro - 60 grammi di latte - 2 tuorli  - Sale - vaniglia - scorza di un limone 
Preparate la pasta frolla. Mescolate (a mano o nel mixer) la farina, l’uovo, lo zucchero, il burro, la vanillina e un pizzico di sale. Amalgamate per bene e poi quando è pronta formate un panetto e lasciatela riposare in frigorifero per almeno trenta minuti.
Trascorso il tempo di riposo, riprendetela e disponetela sul tavolo da lavoro. Intanto preparate il ripieno scaldando e portando a bollore il latte. Aggiungete all’interno di un pentolino la scorza di limone e la bacca di vaniglia: non appena il latte bolle aggiungete anche il riso, il sale e lo zucchero e lasciate cuocere per almeno 20 minuti continuando a mescolare per bene.
Non appena il vostro composto è pronto, aggiungete anche il burro e mescolate  fino a quando il composto non si raffredda bene. Togliete la scorza del limone e aggiungete anche i tuorli e il rum continuando a mescolare per bene.
Stendete la pasta frolla con l’aiuto di un matterello e rivestite 12 stampini per muffin con la pasta frolla. Riempite con il ripieno preparato e lasciateli riposare in freezer. Preriscaldate il forno a 180 gradi, infornate gli stampini e lasciateli cuocere per circa 25 minuti poi sfornateli.

[photo courtesy of thinsktock]

Ottimi per una prima colazione all’insegna del gusto, per accompagnare un tè pomeridiano o per la merenda rappresentano un dolce tipico della città e una declinazione decisamente diversa per utilizzare il riso anche in pasticceria. Una volta preparati possono anche essere spolverizzati con un tocco di zucchero a velo e poi conservati anche per qualche giorno.

TORTA DOLCE DI RISO

YOGURT DI RISO, LA RICETTA FATTA IN CASA

CREMA DI RISO AL LIMONE

Commenta!

Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

Articoli Correlati
Siamo spiacenti ma al momento non esistono articoli correlati per Risini di Verona, i dolci con il riso.