Bonet caramellato agli amaretti

 

28 novembre 2010
0 commenti

Il bonet è un tipico dolce piemontese, soprattutto delle zone di Asti e di Alba. Si tratta di una specie di budino chiamato in questo modo, bonet appunto, per il tipo di stampo in cui viene messo l’impasto per cuocere. Questo invece di avere la forma classica è rettangolare e basso.

Quello che vi propongo è insaporito da amaretti e un paio di cucchiai di rum, adatto come dessert per una cena tra adulti o un pranzo domenicale. Viene cotto a bagnomaria nel forno e accompagnato da un vino di quelle zone.

Per guarnire si utilizzano sempre gli amaretti e dello zucchero caramellato. Si tratta di una ricetta molto semplice da fare, e comporta mezzora di preparazione e un’ora di cottura.

Bonet caramellato agli amaretti





30 gr. amaretti | 0,5 lt. latte | 20 gr. cacao | 2 cucchiaio rum | 4 uova | 2 tuorli | 130 gr. zucchero | per guarnire amaretti a piacere per il caramello: 2 cucchiai di zucchero
Prendete uno stampo per dolci, in genere i bonet sono rotondi e a onde, ma questo è rettangolare. Come prima cosa preparate il caramello. Mettete i due cucchiai di zucchero insieme a tre cucchiai di acqua in un pentolino e fate sciogliere a fuoco moderato fino a che lo zucchero diventa marroncino, poi versatelo nello stampo in modo che aderisca bene ai lati e alla base.
Ora in una ciotola lavorate i due tuorli e le uova intere insieme allo zucchero e al cacao setacciato fino ad ottenere un composto cremoso e ben amalgamato.
In un altro pentolino portate ad ebollizione il latte, nel frattempo sbriciolate gli amaretti e aggiungeteveli. Appena bolle togliete dal fuoco e incorporate alle uova con lo zucchero.
Mescolate fino a che il tutto sarà amalgamato poi lasciate raffreddare. In ultimo aggiungetevi i due cucchiai di rum. Versate il composto nello stampo sporcato di caramello e fate cuocere a bagnomaria per un'ora in forno preriscaldato a 160°C.
Una volta finita la cottura estraete dal forno e lasciate raffreddare. Sformatelo poi su un piatto da portata e guarnitelo con amaretti interi oppure sbriciolati. Servite in tavola!

[photo courtesy of petitchef]

Commenta!

Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

Articoli Correlati
Bonet alle castagne e amaretti

Bonet alle castagne e amaretti

Direttamente dalla tradizione dolciaria piemontese un dolce al cucchiaio goloso e molto sfizioso preparato con il latte, le uova, lo zucchero, poca farina di riso, dell’acqua calda e tante castagne: […]

Dolci al cucchiaio: il Bunet

Dolci al cucchiaio: il Bunet

Il Bunet, da pronunciare proprio così come si scrive, visto che il termine è piemontese e non francese (come si potrebbe facilmente pensare), è uno dei dolci più antichi della […]

Una ricetta per il budino: con cacao e amaretti

Una ricetta per il budino: con cacao e amaretti

Adesso che andiamo verso la bella stagione i dolci al cucchiaio sono davvero ottimi, sono freschi e quindi un dono speciale da offrire agli amici dopo una bella cena, e […]

Zabaione freddo agli amaretti e mandorle

Zabaione freddo agli amaretti e mandorle

Ecco un facile facile con ingredienti semplici, lo zabaione freddo con amaretti e mandorle. Una crema deliziosa e delicata pronta in pco più di un’ora e guarnita con amaretti insaporiti […]