Panna cotta alla vaniglia con pistacchi

 

6 Gennaio 2011
0 commenti

Una ricetta facile facile per preparare una panna cotta alla vaniglia guarnita con pistacchi tritati finemente. Una delizia che in mezzora si prepara. Perfetta come dessert dopo una cena o un pranzo va però gustata fredda.

 La panna cotta fa parte dei dolci cosiddetti “al cucchiaio”, morbidi e sfiziosi, fatti con ingredienti semplici che potete tranquillamente tenere in casa: panna, zucchero e maizena. La cottura è di soli quindici minuti e la preparazione anche.

Qualche ora in frigorifero le darà la giusta consistenza. La potete servire in due modi: lasciandola dentro ad un bicchiere oppure aduno stampo oppure sformata su un piatto. La preparazione è pressochè identica, cambia solo il modo in cui guarnire.

Panna cotta alla vaniglia con pistacchi





180 gr. zucchero | 0,5 lt. panna fresca | una manciata pistacchi sgusciati | 30 gr. maizena | un bacello vaniglia
Prendete 100 grammi di zucchero e mettetelo in un pentolino con due cucchiai di acqua e mettetelo a sciogliere sul fuoco basso fino a che non diventa del classico colore dorato del caramello.
Una volta ottenuto il caramello versatelo nei quattro stampi e sporcatene tutti i contorni interni. Prendete una casseruola e versateci la panna, incorporatevi il baccello di vaniglia e il rimanente zucchero.
Ponetela sul fuoco e portate a bollore a fuoco medio e nel frattempo aggiungetevi la maizena mescolando di continuo per evitare la formazione di grumi.
Lasciate sul fuoco fino a che il composto non si addensa poi eliminate il baccello e togliete dalla fiamma. Mentre si raffredda tritate finemente i pistacchi e dividete in due parti. Una metà versatela in parti uguali nei quattro stampi poi versatevi sopra la panna.
Ora mettete in frigorifero i quattro stampini per alcune ore e tirate fuori solo poco prima di servire. Se servite dentro gli stampini guarniteli nella parte superiore con il resto dei pistacchi tritati, se invece servite su un piatto da portata i pistacchi fateli cadere a pioggia sopra la panna cotta.
Se la sformate su un piatto i pistacchi cadranno a pioggia anche su questo creando un senso diverso che quello che danno gli stampi, a voi la scelta.

[photo courtesy of secret-ingredient]

Articoli Correlati
Tiramisù senza uova con panna montata

Tiramisù senza uova con panna montata

Il tiramisù è uno dei dolci al cucchiaio più amati oltre che uno dei dessert italiani più famosi all’Estero. Oggi vi propongo la versione senza uova con la panna montata, […]

Panna cotta alla nutella

Panna cotta alla nutella

Era da tempo che la corteggiavo e quando mi sono imbattuta in questa ricetta (non potevo augurarmi di trovarne una più semplice) non ho potuto fare a meno di cimentarmi. […]

Panna cotta con composta di rabarbaro

Panna cotta con composta di rabarbaro

Il rabarbaro, questo sconosciuto… Pianta erbacea originaria del Tibet e della Mongolia, oggi la troviamo protagonista di questo originale dolce al cucchiaio; la panna cotta con composta di rabarbaro. Il […]

Panna cotta con composta di mirtilli

Panna cotta con composta di mirtilli

Continuano le mie sperimentazioni con la panna cotta. Questa è stata la volta di quella con composta di mirtilli. Ultimamente ricorro spesso alla preparazione di questo delizioso dessert al cucchiaio […]

La bavarese allo spumante, un dolce per Natale

La bavarese allo spumante, un dolce per Natale

Che cosa c’è di più bene augurale per festeggiare dello spumante? E se lo mettessimo dentro un dolce da servire come dessert a natale? Direi che una bavarese, ovvero un […]