Parmigiano Reggiano al cioccolato fondente, nuovo classico del finger food

 

16 Aprile 2011
2 commenti

Parmigiano Reggiano cioccolato fondente

Ebbene sì, quello di Parmigiano Reggiano e cioccolato fondente è un matrimonio che s’ha da fare! Pur trattandosi di un’accoppiata che potrà certamente stupire, infatti, sta riscuotendo non poco successo in fior fior di brunch e aperitivi, il che gli conferisce quel tanto di attrattiva che basta per decidersi di provarla. Le quantità degli ingredienti in questione sono assolutamente a piacere: personalmente, trattandosi di un primo esperimento, partirei con dosi basse dopodiché, una volta appurato che sì, ci piace, beh…via libera! Il cioccolato deve essere fondente al 70% almeno, comunque in linea di massima più amaro è e meglio è.

Parmigiano Reggiano al cioccolato fondente





q.b. Parmigiano Reggiano | q.b. cioccolato fondente
Sciogliere il cioccolato a bagnomaria, spezzettare il Parmigiano.
Tuffare i pezzetti di formaggio nel cioccolato, disporli in frigo per mezz'ora.
Ripetere l'operazione e conservare in frigo.

[photo courtesy of Thinkstock]

Il Parmigiano Reggiano si può spezzettare normalmente in modo da ricavarne pezzetti uno diverso dall’altro dalla forma casuale e irregolare oppure, in alternativa, si può intagliare per ottenere tanti pezzetti tutti uguali, per esempio sferici o comunque stondati. Una volta preparati, aiutandosi con due cucchiaini o due forchette, i pezzetti di formaggio si vanno a tuffare nel cioccolato fondente fatto nel frattempo sciogliere a parte a bagnomaria dopodiché, uno ad uno, si vanno a disporre ben distanziati su fogli di carta stagnola. Fatto questo, il Parmigiano ricoperto di cioccolato fondente si mette in frigo a rapprendere per una mezz’oretta abbondante.

Trascorso questo tempo, si passa al secondo giro: l’operazione iniziale – ovvero tuffare i bocconcini di formaggio nel cacao sciolto a bagnomaria – si ripete ora un’altra volta, così da ottenere una bella copertura corposa a strato doppio. I nostri stuzzichini adesso sono praticamente pronti, ma non è ancora il momento di gustarli: i bocconcini infatti, dopo la seconda (e ultima) glassatura, devono essere lasciati in frigo a rassodare. Prima di servirli, inoltre, devono essere tirati fuori dal frigo e messi a temperatura ambiente a stemperare: in questo modo il formaggio si ammorbidirà abbastanza da sciogliersi poi alla perfezione (in bocca) con il cioccolato.

Commenta!

Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Calogero Mira

    La ricetta del parmigiano reggiano al cioccolato fondente? Con il successo che ha questo formaggio… Magari condito in maniera equa…

    16 Apr 2011, 3:35 pm Rispondi|Quota
  • Non mi convince molto…………..

    17 Apr 2011, 7:05 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. Pancarrè con gocce di cioccolato fondente | Torte al Cioccolato
  2. Ricette bimby, lo sformato di parmigiano - Ginger & Tomato
  3. Sformato di grana su verdure per San Valentino | Ginger & Tomato
Articoli Correlati
Praline di cioccolato fondente al pompelmo rosa

Praline di cioccolato fondente al pompelmo rosa

Un’altra idea per riciclare il cioccolato che avanza in casa e nessuno ha più voglia di mangiare per colpa dell’afa consiste nel trasformarlo in golose e fresche praline farcite al […]

Cioccolatini al cuore di prugna e brandy

Cioccolatini al cuore di prugna e brandy

La ricetta per fare questi sfiziosi cioccolatini al cuore di prugna preparati con una base di brandy e di panna è di una facilità davvero estrema, tanto da rendersi ideale […]

Dolcetti deliziosi al cocco e cioccolato

Dolcetti deliziosi al cocco e cioccolato

Questi deliziosi dolcetti al cocco ricoperti di cioccolato sono perfetti da accompagnare a dessert cremosi e soffici, ma anche da soli. Insieme a del vino dolce, oppure per i bambini […]