leonardo.it

Dolci di Carnevale: le castagnole al forno

 

25 febbraio 2011
2 commenti

Come per le frappe, anche nel caso delle castagnole di Carnevale esiste una versione alternativa a quella classica e tradizionale: anziché fritte in padella, infatti, sia le une che le altre possono essere cotte in forno, con risultati più che ottimi e anche, cosa che non guasta, un sapore gustosissimo che però costerà molto meno lavoro al nostro fegato. Un ulteriore vantaggio che le castagnole al forno hanno rispetto a quelle fritte è anche il contenimento delle calorie: la doratura in olio bollente, infatti, fa sì che i dolcetti usciti dalla padella abbiano circa il doppio delle calorie di quelle che sono contenute invece nelle castagnole cotte su teglia in forno (cosa che le accomuna ancora una volta alle frappe “arrostite”).

Farle, poi, è facilissimo, e servono soltanto 5 ingredienti, un pentolino in cui far struggere a fuoco lento dello strutto, una teglia e della carta da forno per la cottura finale. Le castagnole inoltre, una volta sfornate, potranno essere gustate semplici oppure farcite, aiutandosi con una siringa da pasticcere, con della crema, pasticcera o della marmellata, oppure della nutella o della crema al cacao.

Castagnole al forno





3 uova | 200 gr. farina bianca | 80 gr. zucchero | 70 gr. strutto | 250 ml acqua
Far cuocere insieme in un pentolino l'acqua e lo strutto.
Quando lo strutto si sarà sciolto del tutto, aggiungere la farina e lo zucchero.
Togliere subito dal fuoco e mischiare velocemente. Incorporare ora le uova una ad una e mischiare ancora.
Formare delle palline con l'impasto, e disporle su una teglia ricoperta di carta da forno.
Cuocere in forno a 180° per 20-25 minuti.
Sfornare, spolverare di zucchero a velo e servire.

[photo courtesy of Thinkstock]

La preparazione di queste castagnole di Carnevale al forno prende in totale non più di 3 quarti d’ora circa. Innanzitutto dentro un pentolino si fanno bollire insieme, a fiamma bassa,  dello strutto e dell’acqua; non appena lo strutto si sarà sciolto completamente, andranno invece incorporati lo zucchero e la farina bianca e, in contemporanea, il pentolino andrà tolto subito dal fuoco. A questo punto è necessario mescolare accuratamente e con velocità i 4 ingredienti amalgamandoli fino ad ottenere un composto privo di grumi. In ultimo, sarà il turno della uova, da incorporare al composto una per volta e da mischiare accuratamente. Con l’impasto così completato, dunque, non resterà che formare a mano delle palline, da passare in forno a 180° per 20-25 minuti circa.

Articoli Correlati
YARPP
Castagnole di Carnevale alla crema

Castagnole di Carnevale alla crema

Siamo arrivati all’ultimo giorno di Carnevale, oggi è difatti martedì grasso, e vi propongo dunque l’ultima ricetta per i dolci di Carnevale dell’anno 2013: le castagnole alla crema. Si tratta […]

Castagnole, i dolci di Carnevale senza glutine

Castagnole, i dolci di Carnevale senza glutine

Ci avviciniamo al Carnevale e quale migliore occasione per festeggiare la festa dei bambini con dolci e dolcetti fritti? Per cominciare oggi scopriamo la ricetta delle castagnole anche conosciute come […]

Dolci di Carnevale: le castagnole di ricotta

Dolci di Carnevale: le castagnole di ricotta

Al panificio sotto casa, da qualche giorno a questa parte, quando vado alla cassa a pagare mi ritrovo regolarmente in fila con una cascata di dolci di Carnevale davanti, tutti […]

Dolci di Carnevale: le frappe al forno

Dolci di Carnevale: le frappe al forno

Con il Carnevale alle porte, si avvicina il momento d’oro delle feste in costume, dei coriandoli e…delle frappe al forno! A onor del vero qui dalle mie parti, in mezzo […]

Le Castagnole

Le Castagnole

Sono finite da poco le feste natalizie e già si ricomincia con dolci e dolcetti di carnevale!! Frappe, bignè e soprattutto le castagnole !! Abbinatele a un buon cioccolato caldo, […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1patty

    altro che castagnole è stato un pacco, non ci và di certo tutta l’acqua che dici…era un brodo ho cercato di rimediare comunque mettendo tutto al forno che mattone…..all’interno non ha voluto sapere per niente di cuocere….ho guardato altre ricette e di acqua non se ne parla proprio!!

    18 feb 2012, 6:47 pm Rispondi|Quota
  • #2Barby

    una ricetta totalmente sbagliata…tutta quell’acqua non penso proprio che ci vada visto che viene un composto semi-liquido … quali palline dovrei poter formare con un composto liquido?? Ho sprecato uova e farina peccato di aver seguito questa ricetta CHE SICURAMENTE NON è STATA PROVATA PRIMA DI FARLA !

    22 feb 2012, 12:32 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. Castagnole, i dolci di Carnevale senza glutine | Torte al Cioccolato