leonardo.it

La torta mousse al cioccolato di Cotto e Mangiato

 

16 dicembre 2011
0 commenti

torta mousse cioccolato cotto mangiato

E’ un incrocio tra una torta ed una mousse anche se io la definirei un semifreddo o al massimo un dolce al cucchiaio. Sto parlando della torta mousse al cioccolato di Cotto e Mangiato, uno di quei dolci che non dimentichi facilmente, al cioccolato, con una glassa anch’essa al cioccolato, dalla consistenza cremosa, che si scioglie in bocca e dal retrogusto di caffè. Insomma, una delizia per il palato. Ma attenzione è fortemente consigliata solo per i veri amanti del cioccolato perchè ne è un concentrato allo stato puro. 

Torta mousse al cioccolato





400 gr. cioccolato fondente | 4 uova | 100 gr. burro | 4 cucchiaio caffè solubile | q.b. cacao amaro | 1 pizzico sale
Tenere da parte 40 gr di cioccolato, fondere la restante parte a fuoco dolce con 2-3 cucchiai di acqua, il caffè solubile e il burro. Togliere il pentolino dalla fiamma ed unire i tuorli. Montare gli albumi a neve con un pizzico di sale.
Una volta fredda la crema di cioccolato, incorporare gli albumi delicatamente. Versare il composto ottenuto in una teglia rettangolare e trasferire in frigorifero almeno 6 ore (meglio se l'intera notte).
Trascorso questo tempo sformare la torta su un piatto da portata e cospargerne la superficie con i 40 gr di cioccolato sciolto a bagnomaria. Il cioccolato dovrà essere spalmato in maniera uniforme e si dovrà solidificare.
Volendo potete glassare il dolce direttamente nello stampo. Spolverare il dolce con del cacao amaro in polvere o con scaglie di cioccolato e conservare in frigo fino al momento in cui dovrà essere servita.

[photo courtesy of Thinkstock]

La torta mousse al cioccolato va preparata in uno stampo rettangolare, che poi va conservato in frigorifero per almeno una notte. Il giorno dopo andrebbe sformata e ricoperta di glassa. Vi avverto in anticipo però, io ho provato e data la consistenza molto cremosa vi consiglio di lasciare la torta direttamente nello stampo e di procedere da lì alla glassatura. La torta infatti si solidifica in frigorifero, ma una volta a temperatura ambiente recupera la sua consistenza da mousse in men che non si dica.

Potete decorare la torta mousse con dei ciuffi di panna montata da posizionare direttamente nel piatto da portata una volta pronta per essere servita ai commensali o con una pallina (mini) di gelato alla vaniglia.

Articoli Correlati
YARPP
La mousse di castagne di Cotto e Mangiato

La mousse di castagne di Cotto e Mangiato

Chissà perchè appena sento nominare la parola autunno, oltre alle foglie secche, al freddo in arrivo, mi vengono subito in mente le castagne … A me piacciono, ed anche abbastanza, sia […]

Cotto e mangiato, la mousse di fragola

Cotto e mangiato, la mousse di fragola

E visto che sia le temperature che la stagione lo permettono, che ne dite di preparare una fresca e golosa mousse di fragole? Trovo che sia un dolce perfetto per […]

Ricette dolci cotto e mangiato, la mousse di caffè

Ricette dolci cotto e mangiato, la mousse di caffè

Ed è fresca fresca la ricetta di cotto e mangiato di oggi. Fresca in due accezioni: nel senso che proviene da una delle ultime puntate andate in onda e nel […]

La torta Sacher di Cotto e Mangiato

La torta Sacher di Cotto e Mangiato

La torta Sacher, la torta al cioccolato per eccellenza, un trionfo di golosità al quale è difficile resistere. Oggi vorrei proporvi la versione preparata da Benedetta Parodi durante una puntata […]

Cotto e mangiato, la torta di noci e cioccolato

Cotto e mangiato, la torta di noci e cioccolato

Le torte al cioccolato, ma quanto sono buone? Per me costituiscono l’apoteosi del gusto. Amo prepararne ogni volta una diversa per sperimentare i diversi sapori. Questa è stata la volta […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento