Crostata di frutta, un classico senza tempo

 

16 marzo 2012
0 commenti

crostata frutta classico

Quando ho iniziato a preparare dolci mi ero trasferita da poco a Torino per studio, avevo abbandonato il nido familiare, ero già innamorata della città e avevo una casetta molto carina e colorata, che faceva invidia a tutti i miei colleghi di master che si adattavano a situazioni più studentesche e meno graziose! Sarà stata anche l’atmosfera di “casa” e non di situazione precaria che mi ha portato a sperimentare in cucina, soprattutto con i dolci, ed ecco che dopo torte semplici e ciambelloni non potevo non cimentarmi in uno dei miei dolci preferiti, un classico, la crostata di frutta.

Crostata di frutta





q.b. pasta frolla | 5 tuorli d'uovo | 1/2 lt. latte | 150 gr. zucchero | 25 gr. burro | 1 cucchiaino farina | 1/2 stecca vaniglia | q.b. frutta fresca di stagione | gelatina per la copertura
Preparare la crema pasticcera: Mettere il latte sul fuoco, farlo diventare molto caldo e unire la 1/2 stecca di vaniglia. Lasciare la stecca in infusione mentre il latte dovrà rimanere sempre alla stessa temperatura senza prendere mai bollore.
In una terrina sbattere lo zucchero con i tuorli, unire la farina e mescolare con cura. Versare il latte, dopo aver tolto la stecca di vaniglia, sul composto di uova e zucchero, mescolare con cura e poi porre sul fuoco.
Cuocere la crema per una decina di minuti, il tempo che impiegherà a rapprendersi leggermente, mescolando di continuo, togliere poi dal fuoco, unire il burro e mescolare con cura.
Stendere la frolla sul piano di lavoro, quindi ricavare un disco con cui foderare una teglia per crostate imburrata e infarinata. Bucherellare il fondo, coprirlo con carta forno e sistemarvi all'interno dei fagioli secchi. Cuocere a 180° per 15 minuti.
Quando la crostata sarà raffreddata, dopo aver eliminato legumi e carta forno, versarvi all'interno la crema pasticcera raffreddata. Lavare la frutta, sbucciarla se necessario e tagliarla a fettine, quindi decorare la crostata ricoprendo completamente la superficie di crema.
Preparare la gelatina seguendo le istruzioni sulla confezione, quindi spalmarla sulla superficie della crostata e tenerla in frigo a riposare prima di servirla.

[photo courtesy of ThinkStock]

La crostata di frutta è un classico che ognuno prepara a modo suo, seguendo ricette tramandate dalle nonne alle mamme per la pasta frolla perfetta e poi la crema pasticcera che si prepara anch’essa in molti modi differenti e infine la frutta, chi si serve solo di frutta colorata come kiwi, fragole, mandarini, frutti di bosco, e chi non rinuncia alla crostata di frutta nemmeno in inverno decorandola magari con mele e pere, meno colorata ma di certo sempre deliziosa!

Per la pasta frolla potete seguire questa ricetta di Luca Montersino, per un’altra versione della crostata di frutta, oppure una ricetta per la frolla senza glutine e un’altra invece per una classica pasta frolla.

Commenta!

Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

Articoli Correlati
Crostata al cioccolato con crema al cioccolato bianco

Crostata al cioccolato con crema al cioccolato bianco

A volte non è semplicissimo pensare a dei dolci nuovi, perché sì, è giusto proporre alla famiglia e agli amici quello che sappiamo preparare meglio, i bambini si aspettano la […]

Crostata al cioccolato ripiena di frutta

Crostata al cioccolato ripiena di frutta

Ecco una ricetta davvero buonissima e facilissima, ottima sostituzione della più classica crostata di frutta fresca. Oggi infatti andiamo a preparare una crostata al cioccolato ripiena di frutta, dolce che […]

Crostatine con pasta frolla senza glutine

Crostatine con pasta frolla senza glutine

Abbiamo potuto vedere sul nostro blog come può essere tutto sommato semplice preparare dei dolci buonissimi per chi è intollerante al glutine senza doversi per forza basare sui prodotti preconfezionati […]

Cotto e mangiato, la crostata alla crema e lamponi

Cotto e mangiato, la crostata alla crema e lamponi

Buon lunedi a tutti, ma soprattutto buon San Valentino! Per iniziare bene la settimana oggi parliamo di una crostata proveniente da Cotto e Mangiato, una crostata golosissima composta da un guscio di […]

La pastiera

La pastiera

In questi giorni prima di Pasqua non poteva mancare la ricetta della pastiera!! Dolce tipico napoletano dal sapore inimitabile…..ormai lo sapete che non sono campana ma i dolci delle altre […]