La ciambella di Natale pane angeli, frutta secca e canditi per un dolce da festa

 

25 Novembre 2011
0 commenti

ciambella Natale pane angeli frutta secca canditi dolce festa

E’ incredibile il profumo che si sprigiona in cucina mentre si cuoce questa ciambella! Oltre il tipico profumo dei dolci lievitati, si aggiungono quello dei canditi e della frutta secca, tipici odori che ricordano il Natale e che ti fanno pensare al tepore del focolare domestico. La ricetta di questa ciambella di Natale paneangeli, l’ho appresa da una zia a me molto cara, che me la fa trovare sempre durante il periodo natalizio, durante il quale vado sempre (cascasse il mondo) a trovarla.

Ciambella di Natale





400 gr. farina bianca | 120 gr. zucchero | 100 gr. burro | 50 gr. fichi secchi | 50 gr. uvetta | 50 gr. canditi misti | 80 gr. mandorle tritate | 125 gr. latte tiepido | 3 uova | 2 bustine lievito di birra mastrofornaio | 1 pizzico sale | scorza di limone grattugiata | 1 bustina vanillina
Versare in una terrina la farina setacciandola, aggiungere il lievito. Fare una fontana al centro e versarvi lo zucchero, la bustina di vanillina, la scorza del limone, il pizzico di sale, le uova, il burro ammorbidito ed latte tiepido.
Lavorare il composto con una frusta fino a che non si ottiene un impasto liscio ed omogeneo. Mettere a lievitare coperto con un canovaccio per circa 2 ore.
Una volta lievitato l'impasto aggiungere l'uvetta lavata, i fichi tagliati a pezzetti, la macedonia candita e le mandorle. Trasferire il composto in uno stampo a forma di ciambella di 24 cm. diametro imburrato ed infarinato e fare lievitare ancora per 20 minuti circa.
Cuocere in forno caldo a 180 C per circa 35-40 minuti. Spolverare con abbondante zucchero a velo.

[photo courtesy of Thinkstock]

ciambella Natale pane angeli frutta secca canditi dolce festa

Ormai è quasi una tradizione, mi basta farle sapere che il pomeriggio passerò da casa sua che, ad accogliermi, appena aperta la porta, trovo questo profumo irresistibile che mi conduce fino in cucina. E dire che io non vado per niente matta per i canditi e neanche per questo tipo di dolci così ricco, ma questa ciambella di natale ha un ingrediente in più, l’affetto con il quale viene preparata appositamente per me, e questo basta a farmela adorare!

La ciambella di Natale pane angeli però non è la solita ciambella, questa è preparata con il lievito di birra, è quindi un dolce lievitato, soffice e morbido, ma non ha la stessa consistenza di una classica torta. Per provarla procuratevi fichi secchi, uvetta, mandorle, canditi e date libero sfogo alla vostro amore per la cucina vedrete che risultato!

Articoli Correlati
Le cassatine di ricotta, un dolce siciliano per Capodanno

Le cassatine di ricotta, un dolce siciliano per Capodanno

Ci siamo, dopo mesi di attesa è finalmente arrivato il Natale, vi auguro di trascorrerlo serenamente in famiglia o con chi vogliate. Archiviati i dolci di Natale passiamo a quelli […]

Il rotolo di natale con i canditi, il dolce natalizio per eccellenza

Il rotolo di natale con i canditi, il dolce natalizio per eccellenza

Immancabile sulle tavole natalizie, insieme al pandoro ed al panettone, è senza dubbio il tronchetto o rotolo di natale. Il dolce di Natale per eccellenza, almeno tra quelli preparati in […]

Dolci di Natale, il certosino delle Sorelle Simili

Dolci di Natale, il certosino delle Sorelle Simili

Ho questo libro in casa che tengo come una reliquia, come una fonte di segreti e trucchi in cucina tramandati da generazioni. Si tratta del libro delle Sorelle Simili “La […]

La ciambella all’uvetta e mandorle per la colazione di Natale

La ciambella all’uvetta e mandorle per la colazione di Natale

I tempi sono maturi, è ora di iniziare a parlare di Natale! Devo dire di non avere ancora visto in Tv nessuna pubblicità natalizia nè tanto meno le vetrine addobbate […]

Dolcetti per natale 2010, le mincepies, ovvero le tortine di frutta speziata

Dolcetti per natale 2010, le mincepies, ovvero le tortine di frutta speziata

A dir la verità non le conoscevo fino a qualche mese fa, poi per caso mi sono imbattuta in un sito dedicato all’Irlanda e queste tortine venivano citate come dei […]