Biscotti senza glutine, gli amaretti teneri

 

19 luglio 2011
0 commenti

biscotti senza glutine amaretti teneri

Abbiamo ormai visto come l’intolleranza al glutine non impedisca la possibilità di gustare ottimi dolci, come in questo caso, infatti andiamo a preparare questi amaretti teneri. Inoltre, come potrete notare dagli ingredienti, panna, zucchero e mandorle, non andiamo proprio a sacrificare niente, e come spesso accade anche questi biscotti saranno deliziosi non solo per chi è intollerante al glutine ma anche per tutti coloro che si troveranno a gustare i pasticcini e li finiranno, richiedendone a gran voce ancora altri per la dispensa!

A questo proposito, conservate i biscotti in una scatola di latta, in modo che rimangano belli morbidi e fragranti. Inoltre, come sempre tengo a sottolineare quando si parla di biscotti: attenti alla cottura, non lasciate che questi amaretti scuriscano troppo altrimenti una volta freddi risulteranno un po’ troppo duri!

Amaretti teneri





350 gr. zucchero semolato | 300 gr. mandorle dolci tritate | 100 gr. panna | 4 albumi | 1 bustina vanillina
Metterle le mandorle tritate in un mortaio e poco alla volta unire lo zucchero e 3 albumi, pestando sempre, dopo ogni aggiunta.
Montare separatamente l'albume rimasto e la panna, quindi unirli al composto delicatamente senza smontarli.
Sulla placca del forno adagiare un foglio di carta forno, mettere l'impasto ottenuto nella sacca da pasticciere con bocchetta liscia e formare tante palline grandi circa come una noce.
Cuocere in forno preriscaldato a 170° per 15 minuti. Aiutarsi poi con una spatola a sollevare i dolcetti dalla placca e metterli a raffreddare su una gratella.

[photo courtesy of ThinkStock]

Ho fatto una piccola indagine personale che magari qualcuno più esperto di me sull’argomento potrà confermare e arricchire, e perchè no anche contrastare se necessario, riguardo la vanillina. Le principali case produttrici di aromi per dolci hanno stilato un elenco, lo scorso anno, dei loro prodotti che non contengono glutine, e tra questi è presente anche la vanillina. Chiaramente prima di acquistare a occhi chiusi un prodotto così comune, anche di marche non molto note magari e che comunque potrebbe contenere anche piccole percentuali di  glutine, controllate bene la composizione e informatevi. Ricordate poi che esiste anche l’estratto di vaniglia, che non ha alcuna aggiunta chimica, solo vaniglia allo stato puro!

Commenta!

Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

Articoli Correlati
Biscotti al pistacchio e mandorle senza glutine

Biscotti al pistacchio e mandorle senza glutine

Ogni volta che arrivano i primi freddi mi viene sempre una gran voglia di sperimentare, cosa che probabilmente mi viene dal tempo in più che passo a casa (la differenza […]

Torta senza glutine e lattosio, la ciambella mandorle e carote

Torta senza glutine e lattosio, la ciambella mandorle e carote

Devo dire che lì per lì mi fa sempre un po’ strano trovare delle ricette in cui non viene utilizzata la farina. Mi chiedo sempre: come farà a stare in […]

Viennetta Algida fatta in casa

Viennetta Algida fatta in casa

Siccome il caldo è arrivato senza tanti complimenti e anche oggi si boccheggia, se penso a qualcosa di dolce non ho la forza di associarlo mentalmente al forno, che sì […]

Amaretti con il bimby

Amaretti con il bimby

L’amaretto, dolcetto croccante dal particolare gusto dolceamaro e stuzzicante, è una specialità da forno decisamente versatile, non per nulla lo ritroviamo protagonista di svariate torte – quella al cacao senza […]

Dolce al cacao con ripieno al cocco

Dolce al cacao con ripieno al cocco

La ricetta che volevo descrivere da un pò era quella del dolce al cacao con ripieno al cocco! L’ho assaggiata la scorsa settimana in un ristorante vicino casa…..di quelli a […]