La torta pandoro di Cotto e Mangiato

 

12 Novembre 2011
0 commenti

Torta pandoro cotto mangiato

Avvicinandosi Natale ho ripensato a questa ricetta dello scorso anno vista preparare a Cotto e Mangiato, un dolce per la verità molto semplice e senza troppe pretese ma che si rivela comunque un valido dessert per un fine pranzo o un fine cena. Nella torta pandoro vengono utilizzate le mele cotte ed aromatizzate alla cannella unitamente al pandoro tagliato a cubetti. Il tutto poi, disposto a strati in una teglia, viene cotto in forno qualche minuto giusto il tempo che nella superficie si crei una crosticina.

Torta pandoro





4 mele | 20 gr. burro | 5 cucchiaio zucchero | 2 fette pandoro | q.b. cannella | q.b. zucchero a velo
Lavare le mele, sbucciarle e tagliarle a dadini. Versarle in una pentola ed aggiungere il burro, lo zucchero e la cannella. Farle cuocere qualche minuto fino a che non saranno diventate morbide.
Mettere le mele cotte in una pirofila rivestita di carta forno, schiacciarle con una forchetta e ricoprirle con uno strato di cubetti di pandoro.
Schiacciare di nuovo con la forchetta e coprire con qualche fiocchetto di burro.
Trasferire in forno ed azionare la funzione grill per qualche minuto, fino a quando la superficie non diventa gratinata.
Spolverare con zucchero a velo e servire.

[photo courtesy of Thinkstock]

La torta pandoro di Cotto e Mangiato può anche essere considerata una torta degli avanzi, tenetela presente nel periodo post natalizio quando pandori e panettoni vi avranno invaso casa. Ma non solo per la sua preparazione potete utilizzare anche degli avanzi di torte varie che magari avete preparato e non consumato del tutto.

Al posto delle mele previste potete utilizzare anche le pere cuocendole allo stesso modo con la cannella, ed aggiungere delle gocce di cioccolato e dello zenzero, vedrete che successo! Un consiglio, dopo averla cotta, consumate la torta pandoro entro breve tempo perchè ho notato che il giorno dopo perde un pò, conservatela in ogni caso in un contenitore ermetico ben sigillato per non fare perdere l’aroma.

Articoli Correlati
Come presentare il pandoro a Natale: idee e consigli (gallery)

Come presentare il pandoro a Natale: idee e consigli (gallery)

Con lo zucchero a velo, con una glassa al cioccolato, semplice senza zucchero o ancora con una golosa glassa di zucchero, il pandoro è il dolce tipico del Natale: quello […]

Il pandoro, la ricetta originale

Il pandoro, la ricetta originale

O meglio, la ricetta che ho trovato e sperimentato su un libro di cucina regionale, che, a prima lettura mi ha lasciata un pò perplessa per via dell’aggiunta della panna […]

Il pandoro con il bimby, mettiamoci all’opera!

Il pandoro con il bimby, mettiamoci all’opera!

Tutti pronti per la grande impresa? Preparare il pandoro in casa? Ma niente paura ad aiutarci nell’esecuzione della ricetta non saremo sole, ci sarà il bimby, il fido robot da […]

I biscottini di Natale di Cotto e Mangiato

I biscottini di Natale di Cotto e Mangiato

Quanto mi piace pasticciare con la glassa in cucina! Soprattutto quando si parla di biscotti di Natale, è d’obbligo utilizzarla, per creare delle decorazioni che li rendano perfetti per l’occasione. […]

Il pandoro farcito con crema di mascarpone e gocce di cioccolato di Cotto e Mangiato

Il pandoro farcito con crema di mascarpone e gocce di cioccolato di Cotto e Mangiato

In tema con l’annosa (si fa per dire) questione se sia più buono il pandoro o il panettone, vi parlo oggi del pandoro farcito con crema di mascarpone e gocce di […]