Biscotti di semolino, come frittelle

 

9 dicembre 2010
0 commenti

Biscotti al semolino? perchè no, soprattutto se assomigliano alle frittelle di carnevale che ci piacciono tanto. Sono buonissimi e anche abbastanza leggeri, decorati con zucchero a velo sono amati dai bambini. Poco più grandi di noci sono l’ideale per merende e feste di compleanno, ma non solo.

Gli adulti possono gustarli insieme ad un vino leggero e dolce, leggermente frizzante. Per la friggitura utilizzate l’olio di semi di arachidi notoriamente più indicato per la cottura in questo modo. Si conservano per un paio di giorni.

Un’idea in più può essere di decorare i biscotti non con lo zucchero a velo, ma con della crema alla vaniglia o al cioccolato utilizzando una tasca da pasticceri.

Frittelle di semolino





160 gr. semolino di grano duro | 3 uova | 0,5 lt. latte | 30 gr. zucchero | mezzo limone | 50 gr. burro | 1 pizzico sale | per friggere q.b. olio di semi di arachidi | per decorare: zucchero a velo
Per prima cosa mettete il latte in un pentolino e aggiungete il burro ammorbidito a temperatura ambiente e tagliato a dadini, il sale e lo zucchero.
Portate il latte a bollore e poi versatevi un pò alla volta il semolino continuando a mescolare per evitare che si formino grumi. Usate un cucchiaio di legno. Cuocete per circa venticinque minuti o fino a che avrete ottenuto un impasto denso.
Appena la pasta è pronta aggiungete un uovo e la scorza tritata del mezzo limone e mescolate. Lasciate riposare per qualche minuto poi incorporate i due tuorli. Montate i due albumi a neve e aggiungete anche quelli.
Aiutandovi con un cucchiaio formate delle palline poco più grandi di una noce e friggetele poche alla volta in abbondante olio caldo. Aspettate che siano ben dorate e gonfie e poi ponetele sopra ad un foglio di carta assorbente.
Quando si saranno asciugate e intiepidite mettetele su un piatto da portata e decorate con zucchero vanigliato oppure con crema alla vaniglia e crema al cioccolato utilizzando la tasca da pasticcere. Dovete formare come delle righe sui biscotti, ma non ricoprirli totalmente.
Nell'impasto, se volte farle bicolore, potete aggiungere anche un pò di cacao amaro.

[photo courtesy of gata78.myblog]

Commenta!

Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

Articoli Correlati
Biscotti farciti alla crema gianduia

Biscotti farciti alla crema gianduia

  Oggi vi propongo una ricetta di biscotti molto golosa. A guardarli sembrano piccoli deliziosi panzerottini, all’interno sono ripieni di crema alla gianduia fatta con il cioccolato fondente e e quello […]

Dolci da fare con i bambini, i biscotti occhio di bue

Dolci da fare con i bambini, i biscotti occhio di bue

Per la serie “in cucina con i bambini“, vi propongo oggi la preparazione degli occhi di bue. Gli occhi di bue sono dei simpatici biscotti accoppiati a due a due […]

Dolci per il compleanno dei bambini: i cake pops

Dolci per il compleanno dei bambini: i cake pops

Organizzare le feste di compleanno dei bambini è un’impresa che mi ha sempre affascinato. Non ho ancora figli nè nipoti, ma una marea di cuginetti, ed ogni vota che compiono gli […]