Pesche ripiene alle piemontese

 

1 Luglio 2019
0 commenti

Oggi prepariamo le pesche ripiene alla piemontese, un dolce ricco a base di frutta che potrete preparare soprattutto in estate quando avete a disposizione gli ingredienti giusti.

 

cobbler, pesche , fool di pesche,tarte tatin con pesche, Terrina di pesche e ricottaSi tratta di una ricetta che prevede la presenza ovviamente delle pesche, ma anche di una ricca farcitura interna a base i biscotti e amaretti, ma anche di burro e diversi alcolici, cognac, marsala, rum. 

Pesche ripiene alle piemontese





6 pesche | Biscotti frollini | 3 cucchiai di cacao amaro - 6 amaretti - 60 grammi di burro | 1 cucchiaio di cioccolato al latte
 | 1 cucchiaio di cognac - 2 cucchiai di marsala - 2 cucchiai di rum | 2 tuorli - 7 cucchiaini di zucchero
Tagliate 6 pesche a metà e poi eliminate tutti i noccioli. Con un cucchiano scavatele leggermente e raccogliete la polpa prelevata sistemandola all’interno di una ciotola. Mettete le pesche in una teglia imburrata e lasciatele asciugare in forno a 50° per circa trenta minuti.
Prendere la polpa e schiacciatela con una forchetta poi lasciate sciogliere 40 g di burro a fuoco medio-basso, aggiungetevi all’interno la purea preparata, aggiungete anche 3 cucchiaini di zucchero e lasciate cuocere fino a quando il composto non comincia a caramellare. Ci vorranno solo pochi minuti.
Mescolate all’interno di una terrina la polpa cotta, aggiungete anche i 2 tuorli sbattuti insieme al resto dello zucchero, i 6 amaretti di Saronno sbriciolati, i3 cucchiai di cacao amaro, 1 cucchiaio di cioccolato al latte grattugiato e poi i biscotti al cioccolato sbriciolati.
Tenete conto che potrete anche variare la quantità di frollini proprio in base al tipi di umidità sprigionata dal resto dell’impasto. Poi aggiunge anche i 3 liquori (2 cucchiai di rhum, 2 cucchiai di Marsala, 1 cucchiaio di Cognac) e mescolate. Potrete anche aggiungere altro zucchero se pensate che il compost non sia abbastanza dolce.
Distribuite il composto nelle pesche, mettetele di nuovo nella teglia e aggiungete del burro a fiocchetti. Lasciate cuocere in forno a 200° per mezz'ora.


[photo courtesy of thinkstock]

Saranno proprio i frollini e gli amaretti a tendere ad asciugare la composizione del vostro dolcetto: perfette da servire in ogni momento della giornata, le pesche alla piemontese sono l’ideale come dolce da servire anche per una cena estiva. 

SBRISOLONA CON PESCHE E CON AMARETTI 

PLUMCAKE INTEGRALE CON COCCO E PESCHE

BOCCONCINI CON RIPIENO DI PESCHE 

Commenta!

Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

Articoli Correlati
Siamo spiacenti ma al momento non esistono articoli correlati per Pesche ripiene alle piemontese.