Savoiardi cacao e cannella

 

22 Luglio 2011
0 commenti

Savoiardi cacao cannella

I savoiardi sono senz’altro i biscotti preferiti per fare in casa il tiramisù, e si tratta in generale di dolcetti da thé che si abbinano bene con mille altre cose, primi fra tutti caffè da bere e budini. Questa variante che vado a proporre oggi, ovvero la ricetta dei savoiardi al cacao e cannella, è una versione tutto sommato semplice da preparare e perfetta per cambiare un po’, dando ai soliti savoiardi un tocco in più da sperimentare. La cottura in forno prende una decina di minuti soltanto: l’unica difficoltà, in un tutto il procedimento, sta nelle uova, che devono essere miscelate e poi montate a schiuma ferma in più di una fase.

Savoiardi cacao e cannella





130 gr. zucchero semolato | 110 gr. farina | 50 gr. fecola di patate | 4 uova | 30 gr. miele | 10 gr. zucchero a velo | 1 bustina vanillina | 50 gr. cacao amaro | 10 gr. cannella in polvere | 1 cucchiaio zucchero a velo (per decorare) | 1 cucchiaio cacao (per decorare) | 1 cucchiaio cannella (per decorare)
Separare tuorli da albumi. Mischiare tuorli e miele e montarli a schiuma.
Montare gli albumi con metà zucchero. Unirvi lo zucchero restante e continuare a montare.
Mischiare i 2 composti e aggiungervi farina, fecola, vanillina, cacao e cannella setacciati.
Coprire la teglia con carta da forno. Con la tasca da pasticcere formare tanti bastoncini distanziati a 2-3 cm l'uno dall'altro.
Spolverizzare di zucchero a velo. Cuocere in forno a 180° per 10 minuti.
Spolverizzare con un mix di cannella, zucchero e cacao.

[photo courtesy of Thinkstock]

Oltre al forno servono anche una teglia grande (che dovrà essere stata rivestita di carta da forno prima della cottura) e una tasca da pasticcere, con cui creare (distanziandoli di circa 2-3 cm l’uno dall’altro) dei bastoncini della lunghezza standart del savoiardo classico. Dopo aver dato forma ai biscotti sulla carta da forno e quindi subito prima dell’infornata, i savoiardi vanno spolverizzati con dello zucchero a velo, mentre una volta usciti dopo la cottura si decorano con un mix ottenuto miscelando 1 cucchiaio grande di cannella, uno di zucchero a velo e uno di cacao in polvere.

Per fare l’impasto da mettere nella tasca da pasticcere, invece, si separano i tuorli d’uovo dai rispettivi albumi: i primi si mischiano con 30 gr di miele e si montano a schiuma ben ferma, i secondi si uniscono a metà (65 gr) dello zucchero semolato dopodiché si montano a neve e poi si amalgamano alla metà di zucchero restante. Dopo aver mischiato questi 2 composti, si passa ad incorporare poco a poco, ovvero procedendo un cucchiaio alla volta, 11o gr di farina, 50 gr di fecola di patate, 1 bustina di vanillina, 50 gr di cacao amaro e 10 gr di cannella precedentamente setacciati.

Articoli Correlati
Prepariamo il tiramisù con la ricotta

Prepariamo il tiramisù con la ricotta

Metto subito le mani avanti dicendo che ho modificato un po’ questa ricetta per preparare il tiramisù con la ricotta, perchè io il tiramisù fatto con i pavesini proprio non […]

Torta soffice al cioccolato e miele

Torta soffice al cioccolato e miele

Dolce di sapore e morbida di consistenza. La torta soffice al cioccolato e miele è un dolce semplice a impasto unico da sfornare e gustare così com’è senza bisogno di […]

Torta Pinguì

Torta Pinguì

La torta Pinguì è un dolce che si rifà in tutto e per tutto all’omonimo snack della Kinder: cioccolatoso, imbevuto di caffè solubile e farcito con nutella e panna, è […]

Tiramisù al cioccolato bianco e panna

Tiramisù al cioccolato bianco e panna

Quella del tiramisù al cioccolato bianco e panna è una ricetta che ho rinvenuto da un vecchio libro di appunti che avevo accantonato e che ho ritrovato del tutto per […]

Biscotti al cioccolato per natale 2010, i thumbprint

Biscotti al cioccolato per natale 2010, i thumbprint

In giro per la rete sono più comunemente noti come i biscotti al cioccolato migliori del mondo, e, secondo me, lo sono davvero. Quando ho visto per la prima volta […]