Pie veloce con la frutta estiva

 

12 agosto 2017
0 commenti

Avete della frutta estiva in frigorifero che magari si sta anche per rovinare? Scartata l’idea della macedonia, potrete utilizzarla per preparare una deliziosa pie con la frutta estiva, variante della tradizionale apple pie americana. È una crostata, una torta a base di pasta frolla che viene disposta come un guscio e che viene adeguatamente farcita con della frutta di vario genere.

Macedonie sfiziose frutta fresca estiva

La particolarità della ritta però è che si tratta di frutta deliziosa che viene ripassata in padella con lo zucchero per caramellarsi: il gusto è dolce e davvero squisito.

Pie veloce con la frutta estiva





per la pasta frolla: | 300 grammi di farina - 150 grammi di burro - 120 grammi di zucchero - 2 tuorli - 1 uovo | Frutta estiva a scelta: | 150 grammi di lamponi - 150 grammi di mirtilli - 3 prugne - 3 pesche - 3 albicocche - 100 grammi di zucchero di canna
Spezzettate il burro e poi versatelo nel mixer. Aggiungete anche la farina e poi frullate velocemente a diverse riprese per ottenere un composto abbastanza sbriciolato. Aggiungete anche lo zucchero e poi aggiungete anche il sale e l'uovo, i tuorli, ma uno alla volta aggiungendo il successivo solo quando il precedente si sarà bene amalgamato al resto del composto.
Ora formate una palla, avvolgetela all’interno della pellicola e lasciate riposare in frigo per 30 minuti. Preparate la frutta, sbucciate le pesche e le prugne e tagliatele a spicchietti o a dadini.
Versate la frutta tagliata e aggiungete anche i frutti di bosco, lo zucchero  all’interno di una padella e lasciate caramellare per qualche minuto la frutta. Stendete la frolla all’interno di un disco di mezzo centimetro di spessore.
Ora trasferite il disco in uno stampo rotondo di 22-24 cm di diametro, già foderato con la carta da forno bagnata e strizzata fatela uscire verso l’esterno. Trasferite tutta la frutta all’interno del guscio di pasta, ripiegate i bordi verso l'interno e ricoprite parzialmente anche la frutta.
Lasciate cuocere in forno caldo a 180° per circa 50 minuti. Togliete dal forno e poi spolverizzate con dello zucchero a velo. Fatela intiepidire, sformatela e spolverizzatela, a piacere, con zucchero a velo.

[photo courtesy of thinkstock]

Potrete personalizzare la ricetta in tanti modi diversi: potrete scegliere e abbinare la frutta che preferite dalle pesche e albicocche alla banana. Ottima anche la variante con i frutti di bosco e le fragole, ma se amate un mix di sapori potrete mescolare davvero un po’ tutta la frutta che avete a disposizione.

Commenta!

Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

Articoli Correlati
Crostata moderma, la scomposta di ciliegie

Crostata moderma, la scomposta di ciliegie

La crostata è un dolce tradizionale, ma è sufficiente presentarlo in modo diverso per proporre una versione contemporanea e decisamente innovativa: oggi proponiamo la crostata di ciliegie in barattolo, la […]

Fragole, cinque ricette facili estive

Fragole, cinque ricette facili estive

Sono dolci, saporite, leggere e sono il simbolo dell’estate: le fragole sono irrinunciabili sulle tavole degli italiani in estate. Sono succose fa no bene bene perché vantano un forte potere […]

Frolla con fichi caramellati

Frolla con fichi caramellati

  Fichi e marmellata sono gli ingredienti principali per un dolcetto estivo facile facile da preparare: la frolla con i fichi caramellati è una ricetta che vi consente di preparare un […]

Dolce vellutato al melone

Dolce vellutato al melone

Un dolce alla frutta, una crema leggera e soffice al sapore del melone…dolce tipico dell’estate!!! Un dolce vellutato al melone sfizioso e non troppo impegnativo e soprattutto che non necessita […]

Spiedini di frutta ai chiodi di garofano

Spiedini di frutta ai chiodi di garofano

Molte volte si pensa (e sono io la prima!!!) che i dolci con la frutta non siano veri e propri dolci! ma non è così e molte volte si possono […]