Plum cake al caffè con il bimby

 

11 gennaio 2011
0 commenti

Per una caffeinomane come me, impossibile non provare prima o poi a mettermi all’opera per sfornare un dolcetto come questo: il plum cake mi è sempre piaciuto e finora ne ho assaggiato un po’ di tutti i tipi, ma questo al caffè non l’avevo ancora nè mangiato nè tantomeno preparato, insomma mi mancava non si sa come all’appello. Di caffè in cucina ne ho sempre una scorta, ora poi che mi sono regalata il macinino elettrico (p.s. in mezzo ai vari altri elettrodomestici in vendita ce ne sono svariati che costano intorno agli onesti 15 euro in media, come il mio) e ho preso la nuova abitudine di macinarmi i chicchi interi sul momento ogni volta che vado a tirare fuori la moka per farmi un caffè, il rito della tazzina è diventato ancora di più un piacere!

Il bello del plum cake è che è notoriamente elementare da fare: gli ingredienti vanno versati tutti insieme nel boccale del bimby, mischiati per 3 minuti e il composto così ottenuto, dopo la versata nello stampo (quello che ho in casa è 25×11 cm), va cotto in forno per un’ora e il gioco è fatto. Per dare un tocco goloso a questo plum cake al caffè, dopo averlo lasciato raffreddare l’ho spennellato con della marmellata di albicocche: volendo, per decorarlo si possono per esempio aggiungere sulla marmellata anche chicchi di caffè interi e granella di zucchero.

Plum cake al caffè con bimby





250 gr. farina | 60 gr. frumina | 150 gr. zucchero | 120 gr. burro morbido | 125 gr. yogurt al caffè | 2 uova | 2 tazzine caffè ristretto | 1 pizzico sale | mezza bustina lievito
Inserire tutti gli ingredienti nel boccale, mischiare per 3 minuti a velocità 2.
Versare il composto in uno stampo da plum cake livellando la superficie con la spatola.
Mettere in forno preriscaldato a 170° per circa un'ora/65 minuti.
Sformare il dolce su una gratella, lasciar raffreddare.

[photo courtesy of New York serious eats]

Per l’aroma dell’impasto ho usato 125 grammi di yogurt al caffè (un vasetto) e 2 tazzine di caffè ristretto: per chi di solito non può bere il caffè normale, questi 2 ingredienti si possono sostituire rispettivamente con un vasetto di yogurt bianco e un paio di tazzine di caffè d’orzo. Al posto del burro invece, all’occorrenza, si può usare dell’olio di arachidi: lo renderà lo stesso soffice, senza coprire troppo il sapore come succede qualche volta quando nei dolci (vedi per esempio quelli base fatti con lo yogurt) si mette l’olio di oliva.

Commenta!

Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

Articoli Correlati
Plum cake alla menta e cioccolato con il bimby

Plum cake alla menta e cioccolato con il bimby

Il plum cake è un dolce notoriamente facile facile da fare che, oltretutto, ha dalla sua anche il fatto di essere molto versatile: quello che vi propongo oggi, per esempio, […]

Zabaione al caffé con il bimby

Zabaione al caffé con il bimby

Buon sabato! Non so voi, ma a me queste temperature polari stanno facendo venire un appetito di quelli micidiali, ed è appunto per questo che oggi ho pensato ad una […]

Plum cake morbido alla nutella con il bimby

Plum cake morbido alla nutella con il bimby

Dopo aver provato quello al caffé, siccome un plum cake tira l’altro eccomi qui a cimentarmi con quello preparato con una delle tentazioni di gola più perfide che conosco, ovvero […]

Crema al caffè con il bimby

Crema al caffè con il bimby

Il suo profumo ci sveglia ogni mattina, lo beviamo a colazione per darci la carica per affrontare la giornata, quasi sempre alla fine del pranzo, spessissimo per fare pausa e, […]

Come fare un soffice plum cake con il bimby

Come fare un soffice plum cake con il bimby

Come preparare un soffice plum cake? Semplice, con il bimby! Grazie al bimby potrete preparare in pochissimo tempo e senza sporcare un soffice plum cake. Se avete ospiti a cena […]