I bignè con il bimby diventano ancora più facili da preparare

 

7 marzo 2012
3 commenti

bignè bimby più facili preparare

Nonostante non si tratti di una ricetta particolarmente complicata, anche se ammetto che inizialmente mi ha fatto penare non poco, come quando ricordo di aver buttato un’intera teglia di bignè (o presunti tali perchè in pratica non si erano gonfiati per niente rimanendo simili a delle focaccine) oggi vediamo come preparare i bignè con l’aiuto del bimby. Sicuramente l’utilizzo del mitico robot da cucina diminuisce notevolmente i tempi di cottura ed in ogni caso permette di non sporcare troppe stoviglie. Tutti gli ingredienti difatti vanno versati nel boccale senza dovere ricorrere a pentolini e ciotole varie.

Bignè con il bimby





250 gr. acqua | 160 gr. farina | 4 uova | 100 gr. burro | 1 sale
Versare nel boccale l'acqua, un pizzico di sale ed il burro a pezzetti: 10 minuti 100° a velocità 2. Aggiungere la farina e fare lavorare 30 secondi a velocità 4.
Fare finire la cottura con il robot fermo per 10 minuti durante i quali si dovrà mescolare il composto per 4 volte a velocità 4.
Fare raffreddare il composto sempre dentro il boccale. Una volta intiepidito aggiungere le uova, una per volta a velocità 4.
Lavorare infine per altri 30 secondi a velocità 5.
Versare il composto in un sac a poche e disporre la pasta in una teglia a mucchietti ben distanziati tra loro. Cuocere in forno caldo a 200 C° per circa 20 minuti.

[photo courtesy of Thinkstock]

Utilizzando questa ricetta otterrete dei bignè dal sapore neutro che potrete utilizzare sia nella versione dolce riempiendoli di creme varie o di panna e ricoprendoli con una crema al cioccolato ottenendo così i famosi profiterole, oppure con delle mousse salate per antipasti ed aperitivi.

Vi ricordo di tenere alta la temperatura del forno, almeno 200 C° per facilitare la cottura. I bignè dovranno gonfiarsi e dorarsi in forno. Ricordatevi di lasciare uno spazio tra un bignè e l’altro perchè durante la permanenza in forno crescono abbastanza. Una volta cotti possono anche essere congelati per poi essere tirati fuori dal freezer all’occorrenza così da averli sempre pronti per tutte le evenienze: vi basterà scongelarli con poco anticipo.

Articoli Correlati
YARPP
Bignè al cioccolato

Bignè al cioccolato

Se c’è un dolce che apprezziamo sia a casa che al ristorante sono i profitteroles, altrimenti chiamati bignè. I classici sono quelli ripieni di crema pasticcera e glassati al cioccolato. […]

Bignè con crema allo zabaione e glassa di cioccolato per natale

Bignè con crema allo zabaione e glassa di cioccolato per natale

Questi deliziosi bocconcini nascondono al loro interno un ripieno vellutato di crema allo zabaione ed una croccante copertura di cioccolato fondente. Li trovo ideali come dessert di fine pranzo di natale, sono […]

Come preparare la pasta frolla con il bimby

Come preparare la pasta frolla con il bimby

Volete sapere come preparare la pasta frolla con il bimby? Facilissimo, procuratevi tutti gli ingredienti base come farina, burro, uova e zucchero e al resto ci pensa lui. La pasta […]

Come preparare il ciambellone con il Bimby

Come preparare il ciambellone con il Bimby

Il Bimby è il robot da cucina della Vorwerk che sta rivoluzionado la preparazione dei piatti in cucina. Sarà la sua facilità di utilizzo o la sua versatilità ma questo […]

Bignè alla crema

Bignè alla crema

Ieri è stata la Festa del Papà  e il dolce più mangiato e desiderato sono stati i bignèo anche detti zeppole!! alla crema, al cioccolato, fritti o al forno, grandi […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1luana

    ma si possono congelare i bigne vuoti???

    7 set 2013, 9:27 am Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. Profiteroles al caffè | Ginger & Tomato