Ricette estive, il gelato al cocco

 

30 luglio 2010
0 commenti

Cocco bello, cocco fresco!”: quante volte lo slogan del venditore di turno ha disturbato il vostro riposino in spiaggia? E una volta svegli, non potevate far altro che acquistare qualche fetta di cocco, per rinfrescare il palato sotto il sole cocente dell’estate. In effetti, non c’è nulla di meglio di un pezzo di cocco per dare sollievo alle papille gustative in questo periodo dell’anno: perché allora limitarsi a mangiarlo a morsi e non utilizzarlo invece nella preparazione di un bel gelato?

Il gelato al cocco non richiede molto tempo nella preparazione e gli ingredienti utilizzati sono davvero pochi rispetto ad altre ricette estive ben più elaborate. Il risultato però sarà sorprendente e vi farà guadagnare l’ammirazione di ospiti e familiari in quest’estate canicolare.

gelato al cocco





100 gr. polpa di cocco | 2 albumi uovo | 150 gr. zucchero a velo | 300 gr. panna per dolci | q.b. sale | 3 dl acqua
La prima operazione da fare (e sarà quella che ci porterà via più tempo nel corso della preparazione) è quella di prelevare la polpa dal cocco. Come fare? Spacchiamo la noce di cocco a metà, eliminiamo la parte più esterna (quella dura per intenderci) e la buccia marrone che ricopre la polpa.
Tagliamo la polpa in pezzetti finissimi oppure passiamola per un attimo nel frullatore, in modo da ottenere una sorta di poltiglia.
Facciamo scaldare l'acqua e poi uniamo la polpa di cocco e la metà dello zucchero, mescolando continuamente fino ad ottenere una crema densa. Lasciamo poi raffreddare a temperatura ambiente.
Nel frattempo versiamo in una terrina i due albumi, il resto dello zucchero ed un pizzico di sale e montiamo a neve. Montiamo a parte la panna per dolci ed uniamo i due composti, amalgamando con delicatezza.
Infine uniamo questo composto alla crema di cocco precedentemente preparata e mescoliamo ancora, affinché i vari ingredienti abbiano il tempo di amalgamarsi.
Versiamo il tutto in una vaschetta da gelato e riponiamo in freezer per almeno tre ore.

Al posto della vaschetta, si possono utilizzare delle coppette da gelato sul cui fondo avremo sistemato del cocco tagliato in piccoli pezzi. Per la decorazione si può usare ancora del cocco in pezzi, foglie di menta, cioccolato in scaglie o panna a volontà (alla faccia della linea!).

Categorie: Gallery, Gelati
Tags: , ,

Commenta!

Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

Articoli Correlati
I dessert a base di gelato

I dessert a base di gelato

Quella di oggi non è una vera e propria ricetta ma una serie di consigli se vogliamo. In estate è automatico puntare tutto sui dolci freddi, sia che si tratti […]

Gelato alla pesca senza latte per gli intolleranti al lattosio

Gelato alla pesca senza latte per gli intolleranti al lattosio

Ecco quì il gelato adatto a chi soffre di intolleranza al latte: il gelato alla pesca senza lattosio. Questo gelato è preparato con latte di soia e pesche, ovviamente potete […]

La ricetta del gelato al cioccolato con il bimby

La ricetta del gelato al cioccolato con il bimby

Il caldo continua a non dare tregua alle nostre giornate e la voglia di mettersi ai fornelli è sempre meno allora perchè non preparare un bel gelato al cioccolato con […]