Cupcake di base prima parte: quello al naturale, leggerissimo

 

3 dicembre 2010
0 commenti

I cupcake preparati con questa ricetta risulteranno più leggeri e delicati rispetto a quelli della ricetta basilare alla vaniglia di cui abbiamo parlato proprio pochi giorni fa. Nella preparazione andiamo ad utilizzare solo gli albumi d’uovo e non le uova intere, e questo contribuisce notevolmente alla creazione di un impasto più leggero. I cupcake preparati in questo modo potranno essere conservati per due giorni a temperatura ambiente, chiusi ermeticamente in una scatola, per una settimana in frigo e fino a due mesi nel congelatore.

Cupcake di base: al naturale





60 gr. latte intero | 4 albumi di uova grandi | 1 cucchiaino estratto di vaniglia | 230 gr. farina tipo 0 | 200 gr. zucchero semolato | 1 cucchiaino lievito in polvere | 1/2 cucchiaino sale | 1 cucchiaino cardamomo in polvere | 190 gr. burro
Mescolare il latte, gli albumi d'uovo e l'estratto di vaniglia in una ciotola e tenere da parte.Mettere gli ingredienti secchi nel robot da cucina e lavorarli per qualche secondo. (Potete utilizzare anche lo sbattitore elettrico).
Aggiungere al composto secco il burro e metà delle uova mescolate con il latte, sbattere a bassa velocità per inumidire tutti gli ingredienti, quindi aumentare la velocità e sbattere per 1 minuto.
Se rimasta sulle pareti del robot o della ciotola staccare la miscela, quindi aggiungere in due volte il composto a base di uova, e sbattere per 30 secondi dopo ogni aggiunta. Raccogliere ancora il composto dalle pareti e sbattere per altri 10 secondi.
Riempire i pirottini per 3/4 e infornare nel forno preriscaldato a 170° per 25-30 minuti. Questi cupcake lieviteranno meno del solito, per controllare la cottura infilate la punta di un coltello in un cupcake, ne dovrà uscire pulita.

[photo courtesy of jamieanne]

Utilizzateli per una merenda leggera, che potrete se volete completare anche solo una spolverata di zucchero a velo, oppure se vi va di utilizzare una glassa o una crema di burro, visto che le decorazioni fanno parte della storia, della bellezza e della bontà dei cupcake, potete pensare di nappare il dolcetto e non di utilizzare la sac à poche, in modo che la glassa spalmata sia in quantità minore rispetto a quella che la sacca spanderebbe sul cupcake.

Commenta!

Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

Articoli Correlati
5 cupcake baby shower con foto

5 cupcake baby shower con foto

Tra le tendenze americane abbiamo importato anche l’usanza del baby shower, ovvero della festicciola in onore della futura mamma e del suo bimbo che prevede letteralmente una doccia di regali […]

Grandi e piccoli cupcake, per esposizioni da chef

Grandi e piccoli cupcake, per esposizioni da chef

L’ho già detto tante volte ma non mi stancherò mai di ripeterlo, i cupcake, negli Stati Uniti, sono uno status simbol, un’arte, una forma di pasticceria che seppur semplice, perché […]

Cupcake al cioccolato con crema al finocchio

Cupcake al cioccolato con crema al finocchio

Con questi cupcake andiamo a sperimentare due diversi aspetti della preparazione di questi dolcetti. Innanzi tutto, come per i cupcake alla vaniglia di cui abbiamo parlato ieri, ecco che sopraggiunge […]

Cupcake al cioccolato con glassa al cioccolato

Cupcake al cioccolato con glassa al cioccolato

Il classico dei classici, se parliamo di cupcake. Anzi, il più classico di tutti sarebbe forse il cupcake alla vaniglia con glassa alla vaniglia, e ne parleremo presto, ma questi […]

I cupcake al tè verde e il robot da cucina

I cupcake al tè verde e il robot da cucina

Ecco che questo dolce mi porta dolcemente verso un dilemma culinario, di pasticceria anzi. Sono sempre stata convinta che in cucina “i metodi delle nonne” siano quelli vincenti, che gli […]